Giornata negativa per le italiane del biathlon alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018. Wierer e Vittozzi erano chiamate a una rimonta ma i troppi errori accumulati nelle prime due serie al poligono le hanno costrette nelle retrovie: l’undicesimo e il quindicesimo posto non possono soddisfare le due azzurre che hanno rilasciato queste dichiarazioni alla Fisi.

Lisa Vittozzi

PyeongChang
Laura Dahlmeier non si batte, è ancora oro! Niente rimonta per Wierer e Vittozzi
12/02/2018 A 11:02
All’ultimo tiro dell’ultimo poligono non ce la facevo più a tirare ed è anche arrivato il vento che purtroppo non mi ha permesso di essere veloce. Alla fine è andata male, ma sono molto positiva sia per le due gare individuali e per le staffette: ce la giochiamo e possiamo stare davanti a tutti

Dorothea Wierer

Il podio per chi partiva con il mio pettorale era molto difficile da raggiungere. Non sono partita riscaldata e al primo poligono non sentivo già più le dita, non capisco nemmeno io perché ho patito così tanto il freddo. Anche il vento era difficile perché arrivava tutto a destra, invece gli errori sono arrivati tutti a sinistra. Cercheremo di capire qualcosa in più con gli allenatori. Ho avuto quasi i crampi dal freddo, qualcuno lo patisce meno e qualcun altro maggiormente, ma le condizioni sono uguali per tutte e posso dire che sono durissime

Nicole Gontier

Oggi mi sono sentita molto meglio nel fondo, mentre non era andata così bene nella sprint. Certo che le condizioni sono davvero difficili per tutti, con questo vento che gira e già prima di partire ti mette in crisi perché non sai come arriverai ad affrontare il poligono. Oggi, ad esempio, io ho avuto un secondo poligono tranquillo, mentre chi è arrivata prima ha trovato molto vento. Spero proprio che le condizioni cambino presto
Mondiali
Wierer: "Coppa specialità? Bello vincere qualcosa in annata dura"
16/02/2021 A 23:06
Biathlon
Wierer ed Eckhoff: "A Natale? Mangiare e fare l'amore"
22/12/2020 A 19:20