Giuseppe Gibilisco ha ufficialmente terminato la propria avventura nel bob, sport in cui aveva provato a cimentarsi dopo aver abbandonato l’atletica leggera. Il Campione del Mondo 2003 di salto con l’asta, ultimo iridato per l’Italia nonché bronzo alle Olimpiadi di Atene 2004, aveva provato a dire la sua anche nel budello nel ruolo di frenatore ma senza particolari risultati (l’anno scorso disputò due prove di Coppa del Mondo, il miglior risultato è un 25esimo posto). Il suo nome non è tra i convocati per la prima tappa della Coppa del Mondo 2017-2018 che si disputerà nel weekend a Lake Placid.

PyeongChang
Doppietta tedesca nel bob a 4: oro e argento ex-aequo con la Corea del Sud
25/02/2018 A 04:20

La decisione finale è arrivata sostanzialmente per motivi economici come ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport:

Avrei dovuto partecipare ai test sul pistino di Cesana, ma i responsabili non volevano pagare le spese. Io non pretendo nulla ma nemmeno voglio rimetterci. Non pensavo a una medaglia olimpica, anche perché per ottenerle servono bob e pattini fatti in un certo modo. Insomma investimenti che da quanto ho capito mancavano.

Parole che segnano sostanzialmente la fine della carriera agonistica del 38enne siciliano: lo vedremo nei panni di allenatore su qualche pista di atletica?

PyeongChang
La bobbista russa Seergeva ci ricasca: positiva al doping, terzo caso a PyeongChang
23/02/2018 A 09:55