Otto giorni all’esordio verità contro la Turchia, una settimana e un giorno all’inizio dell’Europeo per l’Italia di Roberto Mancini. Un avvicinamento che sarà scandito anche dall’ultimo impegno amichevole contro la Repubblica Ceca, in cui il tecnico farà le prove dell’undici titolare che scenderà in campo venerdì prossimo all’Olimpico come ha spiegato lo stesso ct nella conferenza stampa di vigilia, in cui però non ha escluso che, Jorginho (fresco vincitore della Coppa Campioni con il Chelsea) possa rifiatare.
Non avremo difficoltà a fare la squadra, è possibile che possa somigliare a quella dell'11 giugno anche se mancano ancora diversi giorni, per noi sarà un buon test contro una squadra forte in fase offensiva. Ci sono uno-due dubbi, vediamo se fare riposare Jorginho. Per il resto, a parte Pellegrini e Verratti, sono tutti a disposizione. Sensi sta bene ma deve trovare la condizione, domani farà sicuramente uno spezzone di partita. Anche Pellegrini è guarito ma non lo rischiamo. Verratti sta facendo passi da gigante, lo valuteremo la settimana prossima”.

"Raspadori può essere il nostro Paolo Rossi, doloroso lasciare fuori Pessina"

Euro 2020
Jorginho: "L'Italia merita di essere dov'è"
03/06/2021 A 13:02
Inevitabile che la curiosità sia tutta per la chiamata last minute a sorpresa del Mancio, Giacomo Raspadori: una convocazione spiegata così:
“È diverso da Immobile e Belotti, potrebbe essere il futuro della Nazionale. Ha qualità straordinarie e questa è stata l'unica motivazione della convocazione. Spero che possa entrare e fare come Paolo Rossi, ma non l'ho portato solo per questo. Credo che possa far bene in Nazionale. Se giocherà con la Repubblica Ceca? Ha giocato 120 minuti 48 ore fa, vedremo stasera se sarà meglio farlo riposare. Prima dell'Under 21 veniva da un problema muscolare”. Pessina? Lasciarlo fuori, è stata una scelta dolorosa ma non solo la sua esclusione è stata dura, non è stato semplice per nessuno. Ci sono tutti rimasti male ma sono ragazzi che avrebbero meritato d'esser qua e saranno chiamati in futuro. Saranno giocatori importanti per la Nazionale”.

La Nazionale Italiana di Roberto Mancini per l'Europeo 2020

Credit Foto Getty Images

"Donnarumma? Mercato non lo condizionerà. Obiettivo è Wembley"

Gigio sta bene, non credo. Psicologicamente non ha problemi, gioca a questi livelli da anni, non credo le chiacchiere sul futuro possano distrarlo. Spero di poter portare l'Italia ancora più su a fine Europeo, il sogno è la finale di Wembley a Londra”.

Gravina: "Rinnovo con Mancini al 2026: c'è lungimiranza"

Euro 2020
Italia, i 26 convocati da Mancini: c'è Raspadori, no Politano
01/06/2021 A 22:10
Euro 2020
Euro 2020, le rose delle 24 nazionali con tutti i convocati
18/05/2021 A 10:16