Non è iniziata benissimo l’avventura di Edgar Davids sulla panchina dell’Olhanense, squadra di terza divisione portoghese. Non tanto per il risultato (0 a 0 in casa del Lusitano de Évora) quanto per un cartellino rosso arrivato a causa di una rissa scoppiata dopo il triplice fischio.
Scorrendo i resoconti della gara, Davids sarebbe intervenuto per impedire ad un suo giocatore – il brasiliano Leleco – di venire alle mani con l’allenatore avversario, José Bizarro. Ma alla fine è stato proprio Davids a beccarsi il cartellino rosso, mentre il suo collega – seppur coinvolto nel litigio - se l’è cavata con il giallo.
Calcio
Gli occhialini del pitbull: perché abbiamo amato l'Olanda di Edgar Davids
13/03/2020 A 12:10
Il presidente dell’Olhanense, Luis Torres, si è espresso così: "L’arbitro voleva essere il protagonista per poter così raccontare ai suoi figli che un giorno aveva espulso Davids".

Pirlo: "Sono arrabbiato, abbiamo sbagliato già troppo"

Calciomercato 2020-2021
Milik-Juventus: già a gennaio? Spalletti verso il Cile
04/01/2021 A 19:14
Serie A
Milan, la Flop 11 degli ultimi 30 anni: da Lehmann a Kluivert passando per Higuain
06/05/2020 A 18:08