Sgomento e tristezza per queesta notizia che arriva dal calcio dilettantistico: è morto ieri a soli 27 anni Dimitri Roveri, capitano della squadra del Quingentole in seguito a un arresto cardiocircolatorio che l'ha colpito mentre era in campo nel match contro il Casalpoglio. Roveri si è accasciato con la palla lontana e non ha più ripreso conoscenza: sono stati vani l'intervento dei sanari, operazioni di intubazionee e il trasporto in elicottero all'Ospedale San Raffaele di Milano. Si è spento poche ore dopo. Abitava a Quingentole (in provincia di Mantova) ed era fidanzato: la settimana scorsa aveva annunciato che a settembre sarebbe diventato padre. Lavorava come giardiniere e addetto alle pulizie in una casa di riposo del mantovano.

Cos'è successo

Serie A
Allegri: "I 70 punti sono falsi. Mercato? C’è unità d’intenti"
3 ORE FA
Dimitri stava disputando la partita dei play off del campionato Uisp Open League di Mantova sul campo del Casalpoglio, frazione di Castel Goffredo, nel mantovano. A 20 minuti dalla fine del match, a palla lontana, si è accasciato privo di sensi, colpito da un arresto cardiaco. I soccorsi sono intervenuti subito: la sorella del 27enne, presidente della squadra del Quingentole, ha usato il defibrillatore. Il ragazzo si è ripreso dopo un lungo massaggio cardiaco operato dai soccorritori, ma le sue condizioni sono apparse subito gravi. E’ stato poi stabilizzato e intubato per consentirgli di essere trasportato con un'eliambulanza al San Raffaele: là è stato subito sottoposto a un delicato intervento chirurgico che nulla però ha potuto.
Dimitri, grande tifoso del Milan, domenica sera sarebbe dovuto andare a Verona per assistere alla gara contro l’Hellas, gara decisiva per le sorti del campionato. Era anche un grande appassionato di basket e tifoso dell’Armani.

Gioia Cremonese: in Serie A dopo 26 anni, tifosi in strada a festeggiare

Serie A
Gasperini: "Futuro? Ne parleremo". Percassi: "Resta al 100%"
3 ORE FA
Serie A
Lazio-Verona 3-3, pagelle: Felipe Anderson versione extra lusso
4 ORE FA