Il calcio femminile piange la morte di una giovane in rampa di lancio: si tratta di Verena Erlacher centrocampista offensiva, originaria di Lagundo (vicino a Merano), deceduta a soli 19 anni in circostanze ancora ignote.
E' stato il Sudtirol Damen, club altoatesino nel quale ha passato praticamente tutta la sua gioventù, a dare la triste notizia. Erlacher era arrivata anche nella serie A con il CF Alto Adige ma adesso militava nella terza serie con l'Unterland, squadra di Cortina. Era stata anche nelle Nazionali giovanili, under 16 e 17.
Tutto il CF Sudtirol Damen è vicino alla famiglia Erlacher per la perdita della figlia Verena. Noi Verena la vogliamo ricordare con il sorriso, la gioia e la passione che lei sapeva darci in campo e fuori. Avremmo voluto rivederla con i nostri colori ma qualcosa di più grande di tutti noi, il tempo, la vita, non ce lo ha permesso. La salutiamo nel modo che a lei faceva ridere quando lo ripeteva dopo le prima volte che lo aveva sentito...ciao poppa!
Euro 2020
Quale campionato ha portato più gol agli Europei?
UN' ORA FA
Il cordoglio arriva da tutto il mondo del calcio femminile e non solo: la Lega Nazionale Dilettanti ha annunciato che in occasione delle gare del campionato di Serie C, Trento Clarentia-Como 2000 e Venezia-Unterland Damen, in programma domenica 11 novembre, verrà osservato un minuto di silenzio in memoria di Verena. I funerali si terranno venerdì alle 17 a Lagundo.
Euro 2020
Rossi: "Siamo delusi, ma sono orgoglioso dei miei giocatori"
2 ORE FA
Euro 2020
Cristiano Ronaldo, il re del gol: è padrone di tutto
2 ORE FA