Ai microfoni dell'agenzia Reuters, il Presidente della Juventus Andrea Agnelli ha confermato. "La SuperLeague non può andare avanti. Dobbiamo essere franchi e onesti, no. Evidentemente non è il caso, non proseguirà". Titoli di coda per la Superlega, di già, dunque... Progetto abortito a poche ora dal manifesto programmatico.
Il numero uno della Juventus nonché principale promotore della Superlega aggiunge poi:
Serie A
È già allarme infortuni: Atalanta e Milan le più colpite
5 ORE FA
Convinto della bontà del progetto, ma non si può fare un torneo a sei squadre

Il video

"Non dirò qui quanti club mi hanno contattato in queste 24 ore per aderirvi, magari mentono ma sono stato contattato da un numero importante di club per aderire."
"Se sei squadre si fossero staccate e avrebbero minacciato l'EPL (Premier League), la politica l'avrebbe visto come un attacco alla Brexit e al loro schema politico"

Sul rapporto con Ceferin

"Le relazioni sono lì, ne ho viste tante cambiare nel tempo. Adesso sono certo che le persone saranno aperte al dialogo, a parlarsi l'una con l'altra. Però non credo che la nostra sia un'industria sincera, affidabile e credibile in generale".

Ceferin: "Agnelli persona immorale, per me era un amico"

Serie A
Zanetti: "Fiducia su Inzaghi da sempre, Lautaro sta tornando"
6 ORE FA
Amichevoli
Brasile e Argentina sul velluto: debutta Bremer, segna Lautaro
8 ORE FA