Era il giorno decisivo, ma non si è arrivati al dunque con il nuovo contratto ufficiale. Non per colpa del Barcellona, non per colpa di Messi. La Liga si è imposta e ha detto di no alle modalità con le quali il Barça e Messi avevano trovato l'accordo per i prossimi 5 anni. Il club catalano, infatti, aveva l'intenzione di spalmare l'ingaggio dell'argentino su un contratto a lungo termine di 5 stagioni, cosa non gradita alla Liga che - per questione di bilancio - aveva invitato al Barça di far firmare per un solo anno. Clamoroso, da oggi, Messi non è più un giocatore del Barcellona e andrà via a parametro zero.
| Il tabellone delle ufficialità | Gli allenatori della Serie A | Le news di calciomercato |
Calciomercato 2020-2021
Tabellone di mercato: acquisti e cessioni della Serie A 2021-2022
23/07/2021 A 16:55
Pur avendo raggiunto un accordo tra FC Barcelona e Leo Messi e, con la chiara intenzione di entrambe le parti di firmare oggi un nuovo contratto, non può essere formalizzato a causa di ostacoli economici e strutturali (regolamento spagnolo della Liga). Di fronte a questa situazione, Lionel Messi non continuerà con il Barcelona. Entrambe le parti sono profondamente dispiaciute che i desideri sia del giocatore che del club non possano essere esauditi. Il Barça ringrazia con tutto il cuore il contributo del giocatore alla valorizzazione del club come istituzione e gli augura il meglio nella sua vita personale e professionale. [il comunicato del Barcellona]
MESSI A PARAMETRO ZERO: PUÒ VENIRE IN SERIE A?

Ma perché la Liga si è imposta e non ha approvato il contratto?

Il Barcellona aveva un budget a disposizione di 347 milioni, dal quale non poteva sforare, per i costi riguardanti la rosa sportiva. C'è sempre da ricordare il debito che il Barcellona ha contratto negli ultimi anni, più di 400 milioni di passivo, con l'autorità di convalida della Liga che deve approvare ogni nuovo contratto. Il Barcellona, mantenendo in pratica le stesse cifre, non poteva più permettersi di avere un giocatore come Messi in rosa, neanche se questo ingaggio veniva spalmato sui 5 prossimi esercizi. Ecco perché, già da due mesi a questa parte, la Liga aveva proposto al Barcellona di far firmare a Messi un solo anno di contratto, per rimanere al di sotto della cifra stabilita.
I parametri di valutazione:
-retribuzioni: ingaggi fissi + bonus;
-retribuzioni per cessioni dei diritti di immagini;
-ammortamenti dei costi di acquisizione dei calciatori;
-Previdenza sociale per ciascun giocatore;
-Indennizzi a carico del club per la fine dei rapporti di lavoro di un giocatore che lascia;
-costi di retribuzione per giocatore ceduti in prestito ad altre società;

Messi addio: rivivi il gol da favola nell'ultima finale col Barça

E adesso dove va: PSG o Manchester City?

E adesso ci si chiede dove potrà andare l'attaccante argentino, considerando che sarà “libero” a parametro zero. Ben poche squadre possono permetterselo in Europa. Probabilmente, solo due. Il Manchester City, che però ha appena formalizzato l'arrivo di Grealish, pagato la bellezza di 117 milioni. E poi il PSG che è sempre stata la squadra più attiva sul caso Messi. L'ingaggio dell'argentino libererebbe le porte a Mbappé, inseguito dal Real Madrid di Ancelotti.

Messi rosso shock: schiaffo a Villalibre e espulsione

Serie A
Serie A 2021-22: tutti gli allenatori, tornano Allegri, Mourinho e Sarri
24/05/2021 A 17:07
Calciomercato 2020-2021
Milan, Milenkovic per sostituire Kjaer. Juve, idea Mitrovic
15 ORE FA