"Chi gioca nel Milan, conosce la sua storia. O la sente dentro fino in fondo o fa scelte diverse. Scelte che vanno rispettate. Io ripartii dalla B, ma erano altri tempi, altre persone, altro calcio. Il Milan è uno dei club più grandi al mondo, pochi possono darti quello che il Milan ti dà. Non c'è altro da dire". Così Franco Baresi, storico ex capitano dei rossoneri, dice la sua in merito alle complicate trattative per il rinnovo di contratto di alcuni giocatori, da Donnarumma a Calhanoglu (partiti in estate), da Kessié a Romagnoli. Durante l'intervista, Baresi parla anche a 360 gradi del momento del Diavolo.

"Il Milan è la squadra che gioca meglio in Italia"

"Il Milan sta crescendo molto bene. Esprime un calcio veloce, dinamico, tecnico e crea molto. In Italia è la squadra che gioca meglio. Dopo il lockdown Pioli ha unito e stimolato il gruppo, da lì è partito tutto. I ragazzi lo seguono e l'ambiente è sano. In Italia abbiamo alzato il livello e, nonostante le due sconfitte, abbiamo dimostrato di essere competitivi anche in Europa. Per tutto questo abbiamo il dovere di pensare in grande. Siamo il Milan e dobbiamo essere ambiziosi".
Calciomercato 2020-2021
Milan, ufficiale: Saelemaekers rinnova fino al 2026
15/10/2021 A 19:01

Sulla società

"Elliot ci ha dato solidità finanziaria e tranquillità, tanto più importanti durante il lockdown, e ha un obiettivo chiaro: riportare il Milan dove gli compete. Gli investimenti fatti in questi anni e la costruzione di una squadra di giovani talenti lo dimostrano".

Su Tonali

"Nella sua prima stagione ha fatto fatica, adesso raccoglie le soddisfazioni che merita. Ha fatto di tutto per restare. E poi è nato nel mio stesso giorno e mese (l'8 maggio, ndr). Ha il cuore rossonero, come Calabria".

Mano alta, spirito indomito: la leggenda Franco Baresi spiegata in 6 punti

Calciomercato 2020-2021
Kessié, l'agente: "Mai parlato con l’Inter per Franck"
12/10/2021 A 23:40
Serie A
Pioli: "Kessié? Non ho mai avuto dubbi sulle sue qualità"
03/10/2021 A 21:30