Il calciomercato non si ferma mai, nemmeno durante i campionati: qual è l’ultimo giocatore messo nel mirino delle big di tutta Europa? Ci sono novità sui rinnovi dei calciatori più importanti? Qualche svincolato di lusso che sta per trovare una sistemazione? Ecco qui riportate e commentate da noi le tre notizie più interessanti sugli ultimi movimenti di mercato raccolte dai quotidiani in edicola stamattina e dai vari siti specializzati, in Serie A e all’estero.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Eder contro Suning: “Niente stipendi, spero non succeda all'Inter”
21/05/2021 A 21:32

Inter: tesoretto da Brozovic, Sanchez e Vidal

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, il presidente dell'Inter è deciso a tagliare nettamente il tetto ingaggi e l'età media della rosa, pur mantenendo alta la competitività della squadra. Uno dei sacrificati potrebbe essere Marcelo Brozovic. Visto il suo contratto in scadenza nel 2022, il centrocampista croato, che guadagna 3,5 milioni netti, piace ancora al PSG che di recente ha riallacciato i contatti sospesi un anno fa. L'Inter valuterà anche le offerte che potrebbero arrivare per Skriniar, De Vrij, Perisic o Eriksen. Attenzione anche a Vidal e Sanchez e ai loro contratti pesanti: sul primo c’è il Marsiglia di Sampaoli, il secondo potrebbe interessare in Sudamerica.

Antonio Conte, tutto il meglio delle conferenze in 4'

La nostra opinione: c'è grande attesa in casa Inter per l'incontro che si terrà nei prossimi giorni tra Conte, la dirigenza e Steven Zhang. Un vertice molto importante per il futuro del club nerazzurro, dove verranno tracciate anche le linee guida per il prossimo mercato. Nonostante il finanziamento di Oaktree, è verosimile che l'Inter debba rinunciare a qualche pezzo pregiato per autofinanziarsi in estate. In uscita ci sono anche Vecino (2,5 milioni per un altro anno) e Pinamonti (2 fino al 2024), mentre l'Inter è pronta a salutare tutti i giocatori in scadenza (Ranocchia, D’Ambrosio, Padelli, Kolarov e Young), per un risparmio superiore ai 10 milioni (quasi venti lordi). E il tesoretto potrebbe diventare importante anche in caso di cessione definiva di Joao Mario (ingaggio da 2,7 milioni, può restare allo Sporting) e Nainggolan (4,5).

Milan-Donnarumma: la situazione

Sullo sfondo ci sono le voci di mercato che vogliono Gigio già in parola con la Juventus o addirittura con il Barcellona, ma al momento l’unica offerta sul tavolo di Raiola è quella del Milan, che ha prospettato al giocatore un ricco contratto da 8 milioni di euro netti all’anno. L’entourage di Donnarumma continua a chiederne almeno 10, ma c’è un altro ostacolo da superare: secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, infatti, Raiola avrebbe chiesto una maxi commissione (si parla addirittura di 20 milioni).
La nostra opinione: poco più di un mese alla scadenza naturale del contratto. Il prossimo 30 giugno, in attesa di capire e scoprire come si evolverà la questione, Donnarumma diverrà uno svincolato. Il futuro del portiere rossonero è un rebus: il Milan vorrebbe ovviamente confermarlo in rosa, ma la situazione è tutt’altro che semplice. In questo spinoso puzzle, infatti, sono davvero tanti (troppi!) i pezzi da incastrare. Donnarumma resterebbe volentieri al Milan, club che lo ha cresciuto e lanciato, ma al momento non sembrano esserci le condizioni per chiudere l’accordo. Detto dell’ingaggio e delle pretese altissime di Raiola, va definita anche la lunghezza del nuovo legame: secondo l’agente di Gigio, che vorrebbe inserire anche una clausola rescissoria relativamente bassa, non si deve andare oltre un biennale, mentre la società milanista firmerebbe volentieri per altri cinque anni.

Donnarumma non rinnova: 5 nomi caldi per la porta del Milan

Zidane ct della Francia

"Zidane lascia il Real. Agnelli sogna ma il futuro è la panchina della Francia": a scriverlo è il QS oggi in edicola.
La nostra opinione: Zidane, con le sue parole ("Il Real può essere migliore senza di me? Certo. Sono qui da 20 anni ed è la cosa migliore che mi sia capitata") ha agitato il mercato. E' il sogno della Juve ma i 12 milioni di stipendio sono un forte deterrente all'operazione. E così Zizou potrebbe lasciare il Real Madrid per ripartire dalla Francia. Dalla Nazionale. Rimpiazzando l'ex juventino Didier Deschamps.

Zidane: "Io lontano da Madrid? È una bugia"

Serie A
Lukaku: "Aprire un ciclo con l'Inter? Siamo veramente forti"
21/05/2021 A 15:31
Serie A
Inter, cosa cambia con l’ingresso del fondo Oaktree?
21/05/2021 A 08:36