Fiorentina: per la difesa c'è anche Rugani

Tra i profili attenzionati dalla Fiorentina per la difesa - con Nikola Milenkovic in direzione West Ham, non ci sarebbe solo il "cavallo di ritorno" Matija Nastasic. Col serbo dello Schalke '04, infatti, potrebbe arrivare anche Daniele Rugani dalla Juventus e in coda alla sua esperienza in prestito al Cagliari.
  • La nostra opinione: due giocatori per rimpiazzarne uno. Qualche dubbio che la Fiorentina risparmi per davvero. Ad ogni buon conto, sia Nastasic che Rugani sono due profili adatti alla Fiorentina, per rinverdire le ambizioni europee viola.
Calciomercato 2020-2021
Tabellone di mercato: acquisti e cessioni della Serie A 2021-2022
23/07/2021 A 16:55
| Il tabellone delle ufficialità | Gli allenatori della Serie A | Le news di calciomercato |

Milan: visite mediche per Hauge all'Eintracht Francoforte

Tutto fatto tra Milan ed Eintracht Francoforte per il passaggio in Bundesliga del giovane trequartista norvegese Jens Petter Hauge, classe 1999. Visite mediche già fissate in Germania. La formula è quella del prestito con obbligo di ricatto fissato sui 12 milioni.
  • La nostra opinione: un fugace innamoramento e nulla più. Il Milan lo vende dopo essersi infatuato, nei preliminari di Europa League della passata stagione, ai tempi del Bodø/Glimt. Era arrivato per 5 milioni di euro, firmando un quadriennale. Se "tutto va bene" se ne andrà per 12. La plusvalenza e importante, però perché non credere più in lui? In fondo i presupposti c'erano tutti per farlo...

Luglio 2021, amichevole Milan-Pro Sesto: Jens Petter Hauge (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

Genoa: Ballardini vicino al meritatissimo rinnovo

Il tecnico del Genoa Davide Ballardini, secondo Calciomercato.com, sarebbe vicinissimo al rinnovo contrattuale col Genoa. Accordo fino al 30 giugno 2023.
  • La nostra opinione: il giusto riconoscimento. Finalmente. Non esiste avverbio migliore. Mai un rinnovo contrattuale è stato così meritato sul campo, dopo aver salvato il Genoa, in corsa, in tante occasione.

Davide Ballardini, Genoa 2020-2021 (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

Parma, Kucka ufficiale al Watford

"Il Parma Calcio 1913 comunica la cessione a titolo temporaneo fino al 30.06.2022 di Juraj Kucka al Watford. Il giocatore ha voluto dedicare un pensiero al Parma, ai suoi compagni, ai tifosi e a tutta la piazza. Ecco le sue parole: 'Oggi è un giorno in cui vivo emozioni forti e contrastanti. A Parma sono arrivato e mi sono subito sentito a casa. Con la società, con i miei compagni, con i tifosi, con i parmigiani. Ho sempre dato tutto me stesso in campo, anche nei momenti più difficili, e ho sentito come tutti l’abbiano capito e apprezzato. Ho indossato anche la fascia di Capitano di una squadra che per tradizione e storia è seconda a poche, in Italia e in Europa. Il sogno che ho realizzato, però, è stato quello di sentirmi apprezzato come uomo, prima che come calciatore. C’è un altro sogno, che coltivo da quando ero bambino: quello di giocare in Inghilterra, in Premier League. Per questo ho deciso di vivere questa nuova avventura. È stata una scelta difficile, proprio per l’affetto che nutro verso questa piazza e questa società. Ringrazio la società, che ha capito la mia decisione, e che mi ha sempre supportato in questi anni. Il mio cuore e il bagaglio che porterò sempre con me avranno molto di gialloblù, per tutto quello che abbiamo vissuto insieme e che non dimenticherò mai. Grazie di tutto, Parma, davvero. Kuco'".
  • La nostra opinione: l'abbiamo detto e lo ribadiamo, a 35 anni Kucka può dare ancora molto, specie se si tratta di inseguire un obiettivo salvezza in Premier League. Grosso rammarico "parallelo" per i fantallenatori: quanti bonus, per lui, da centrocampista...

Ciciretti: Pordenone per rilanciarsi

"Il Pordenone Calcio comunica l’ingaggio dell’attaccante Amato Ciciretti. Il calciatore, classe ’93, arriva a titolo definitivo dal Napoli e si è legato al Club neroverde con un contratto triennale, fino a giugno 2024. Ciciretti è un calciatore dotato di classe cristallina e notevoli doti balistiche, grande duttilità (è impiegabile da trequartista oppure da esterno offensivo) ed esperienza. In Serie B vanta 104 presenze, con 16 reti e 17 assist. Con il Benevento (doppia promozione dalla C alla A, categoria in cui ha segnato il primo gol di sempre del club) è stato protagonista anche nella massima serie, con 12 presenze e 2 reti. Nella scorsa annata il nuovo giocatore del Pordenone ha giocato in B con il ChievoVerona, mentre in precedenza ha vestito, tra B e A, le maglie – oltre del Benevento – di Empoli, Ascoli e Parma".
  • La nostra opinione: promessa mancata. Una delle tante, che la nostra Serie A ha conosciuto. Il suo ostacolo più grande è stato, probabilmente, ciò che si pensava fosse l'apice della sua carriera: il trasferimento, nel gennaio 2018, in un Napoli senza sbocchi per lui. Quindi, tra prestiti affrettati e infortuni, i fari che - a poco a poco - si sono spenti. L'approdo a titolo definitivo in un club tranquillo e che fa le cose per bene come il Pordenone, può fungere da grandissimo trampolino di (ri)lancio.

Duello PSG-Chelsea per Messi. Juve, arriva Pjanic

Serie A
Serie A 2021-22: tutti gli allenatori, tornano Allegri, Mourinho e Sarri
24/05/2021 A 17:07
Serie A
Caos reati fiscali, sotto esame le cessioni di Chiesa e Pjanic
13/12/2021 A 14:19