Il Barça e Leo Messi hanno raggiunto un accordo di massima per il rinnovo del fuoriclasse argentino, che continuerà a vestire la maglia Culé e chiuderà la carriera in Catalogna. Ad annunciarlo è Diario Sport, quotidiano vicinissimo alle vicende del Barcellona, e che parla di un principio di accordo che, salvo sorprese clamorose, sarà ufficializzato entro la fine del mese di luglio. Messi firmerà un contratto quinquennale e guadagnerà circa il 50% rispetto a quanto percepiva nel precedente accordo da poco meno di 71 milioni di euro lordi a stagione.

Clausola da 350 milioni e accordo fino al 2026: i dettagli di un contratto monumentale

Copa America
Messi sfata il tabù! Trionfo dell'Argentina, 1-0 al Brasile
10/07/2021 A 23:33
Anche se nelle ultime settimane si era parlato a lungo della possibilità di firmare un accordo per sole due annate, prima di intraprendere una crepuscolo di carriera in MLS nelle file dell’Inter Miami di David Beckham, Joan Laporta e l’entourage della leggenda albiceleste hanno alla fine convenuto sulla necessità di siglare un contratto più lungo per spalmare su più anni il ricco ingaggio della Pulce, che – consapevole del periodo di ristrettezze economica del club blaugrana – ha acconsentito ad abbassarsi il proprio stipendio del 50%. Il capitano e simbolo dell’Argentina, fresca campione della Copa America 2021, stando a quanto riferisce Sport ha accettato le condizioni del management blaugrana perché ha capito che la situazione finanziaria del club è assai complicata ed anche lui in questa fase deve fare un passo indietro. Nel nuovo contratto che Messi, attualmente in vacanza, non firmerà prima di una settimana-10 giorni sarà inserita una clausola rescissoria da 350 milioni di euro, che di fatto blinda a doppia mandata il destino della Pulce e del club catalano.

Joan Laporta insieme a Leo Messi, il presidente ha lavorato alacramente in questi mesi per il rinnovo del fenomeno argentino

Credit Foto Getty Images

Annuncio entro fine mese

Ora la palla passa agli avvocati, al management del Barça e all’entourage di Messi definire i dettagli di un contratto complesso e che farà – gioco forza – slittare l’annuncio della firma alla fine del mese di luglio. L’accordo fra le parti però c’è e questo lascia tranquillo il patron Joan Laporta che non ha mai avuto il minimo dubbio riguardo alla possibilità di poter perdere Messi, che – dopo aver sfatato il tabù di vincere un trofeo con la maglia della propria Nazionale – ora proverà a riportare il Barça sul trono della Liga, riscattando due stagioni avare di soddisfazioni e titoli.

Messi addio: rivivi il gol da favola nell'ultima finale col Barça

Calciomercato 2020-2021
Laporta: "Messi vuole rimanere, il dialogo prosegue"
02/07/2021 A 15:20
Calciomercato 2020-2021
Lucca: "Ibra è il mio idolo, ai videogame scelgo la Juve"
UN' ORA FA