Certi amori non finiscono. Viene da citare Antonello Venditti per raccontare il ritorno di Max Allegri alla Juventus. Il tecnico livornese ha deciso di declinare le proposte arrivategli sia dal Real Madrid, che lo avrebbe voluto al posto di Zinedine Zidane, sia dell'Inter (che dopo l'addio di Antonio Conte aveva messo Allegri in cima alla lista delle preferenze) ma non ha resistito al richiamo della formazione bianconera e di Andrea Agnelli. Secondo Sky Sport, resta solo da decidere la durata del contratto (stando a Gianluca Di Marzio l'accordo sarà verosimilmente di 4 anni e Allegri percepirà 9 milioni di euro a stagione), ma non ci sono dubbi che sarà proprio l'allenatore dei 5 scudetti consecutivi a guidare la Vecchia Signora nella prossima stagione e a tentare di detronizzare proprio l'Inter riportando la Juve sul trono d'Italia.

Classifiche e risultati

Calciomercato 2020-2021
La Juve stringe per Allegri, Napoli tra Spalletti e Galtier
26/05/2021 A 06:09
Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

Via Paratici, il segnale che Max attendeva per tornare a Torino

Non è un caso che l’accelerata fra le parti sia arrivata il giorno dopo la notizia della separazione fra Fabio Paratici, il dirigente che nell’estate del 2019 aveva convinto Agnelli a sancire la fine del rapporto con il 53enne tecnico toscano per affidarsi a un tecnico con una filosofia di calcio e di gioco più offensiva ed ‘europeista’ come Maurizio Sarri. L’arrivo dell’ex tecnico di Napoli e Chelsea però non ha portato quei miglioramenti sperati in Champions League e quel divorzio con l’allenatore dei 5 scudetti consecutivi e degli 11 trofei in 5 anni è sempre rimasto una sorta di ferita aperta, sia per la proprietà del club più titolato d’Italia sia per il popolo bianconero. Ora Allegri ritorna a Torino, con l’obiettivo di ricostruire un ciclo insieme a Federico Cherubini (il successore di Paratici) e che, sarebbe sorprendente, se vedesse ancora coinvolto Cristiano Ronaldo e che avrà come primo obiettivo quello di riportare la Juventus al vertice in Italia e ad essere credibile in Europa.

Allegri Pirlo - Juventus vs Napoli - Supercoppa italiana 2014 (LaPresse)

Credit Foto LaPresse

Andrea Pirlo via dopo un anno

A fare posto a Max Allegri sarà Andrea Pirlo che dopo la prima annata da allenatore si separa dopo aver vinto due trofei (una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana) nelle prime due finali disputate da allenatore ma ha anche acciuffato solo in extremis la qualificazione alla prossima Champions League (4° posto con 78 punti) e non è riuscito ad evitare la sanguinosa seconda eliminazione consecutiva agli ottavi di finale contro il Porto. Il tecnico bresciano, nel post partita dopo Bologna-Juventus, aveva sperato nella chance di proseguire la sua esperienza alla guida della Vecchia Signora ma la sua carriera in panchina proseguirà altrove. Di certo qualche società disposta a scommettere sul Maestro non mancherà, visto che sono ancora vacanti tantissime panchine in questa folle Serie A.
Calciomercato 2020-2021
Conte vicino allo United, l'Inter blinda Barella
19 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Inter-Juve, derby per Lucca. Barella sempre più vicino al rinnovo
IERI A 06:49