Il calciomercato non si ferma mai: qual è l’ultimo giocatore messo nel mirino delle big di tutta Europa? Ci sono novità sui rinnovi dei calciatori più importanti? Qualche svincolato di lusso che sta per trovare una sistemazione? Ecco qui riportate e commentate da noi le tre notizie più interessanti sugli ultimi movimenti di mercato raccolte dai quotidiani in edicola stamattina e dai vari siti specializzati, in Serie A e all’estero.

Classifiche e risultati

Serie A 2021-2022, la classifica aggiornata | Serie A 2021-2022, calendario e risultati | Serie A 2021-2022, la classifica marcatori aggiornata
Calciomercato 2020-2021
L'Inter studia Abner e Alvarez, Maldini chiude il mercato
19 ORE FA
Dopo il sonoro 4-1 subito sul campo del Watford di Claudio Ranieri, il matrimonio tra Ole Gunnar Solskajer e il Manchester United è arrivato al capolinea. I Red Devils sono precipitati al settimo posto in Premier a 12 punti dal Chelsea capolista. Secondo il prestigioso quotidiano britannico The Times dopo un riunione d'emergenza convocata dalla famiglia Glazer, la dirigenza ha deciso di esonerare il tecnico norvegese. L'amministratore delegato Richard Arnold è stato incaricato di negoziare i termini della separazione con una buonuscita da 7,5 milioni di sterline. Tra i nomi per l'incarico di nuovo allenatore si fa anche quello dell'ex difensore francese Laurent Blanc oltre a quello del suo connazionale Zinedine Zidane (si parla anche di Brendan Rodgers che però non vorrebbe lasciare subito il Leicester). L'ex tecnico del Real Madrid ha declinato la prima offerta, affermando di non voler assumere l'incarico a stagione in corso, ma il club inglese tornerà ora alla carica. L'ultimo ostacolo per la nomina di Zizou è la riluttanza della moglie dell'ex centrocampista, la signora Veronique, a trasferirsi a Manchester. Intanto martedì sera contro il Villarreal in Champions League (gara molto delicata in ottica ottavi con la corsa con l'Atalanta) andrà in panchina l'ex calciatore Darren Fletcher, già membro dello staff tecnico.

E Cristiano Ronaldo?

Un ruolo nel siluramento dell’allenatore l’ha ricoperto sicuramente Cristiano Ronaldo, tornato a Manchester dopo le esperienze e i triofei raccolti a Madrid e a Torino. Icampione portoghese non si è mai espresso esplicitamente contro il tecnico, ma in diverse circostanze, durante o al termine di partite finite male, ha avuto atteggiamenti di sconforto o contrarietà che non sono sfuggiti alle telecamere. Di certo CR7 non si aspettava un avvio di stagione così drammatico: così, le voci di un suo possibile addio anticipato si rincorrono.
  • La nostra opinione: lo United è una squadra senza arte nè parte e il fatto che possa vantare top player del calibro di CR7, Pogba e Bruno Fernandes è solo un'aggravante. La crisi affonda in radici lontane e non è riconducibile solo a Solskajer, ma, per esempio, anche a Mourinho. Il club non vince un trofeo dal 2017. Ci vuole una rivoluzione, una personalità che possa resettare spogliatoio, ambiente e tifosi. E solo Zidane, tra i nomi dei possibili successori del norvegese, sembra poter ricoprire il ruolo.

Solskjaer: "Ronaldo è il Michael Jordan del Manchester United"

Calciomercato 2020-2021
Chi è Malang Sarr, possibile rinforzo dell'Inter a gennaio
IERI A 13:18
Calciomercato 2020-2021
Juve, senza Champions Chiesa può andare in Premier League
IERI A 08:16