Nell'accordo che ha portato alla rescissione consensuale del contratto che legava Antonio Conte all'Inter fino al 2022 è stata inserita una clausola che impedisce al tecnico salentino di allenare una squadra di Serie A la prossima stagione. In caso contrario, l'ormai ex allenatore nerazzurro perderebbe tutta o parte della buonuscita da 7 milioni di euro che gli è stata riconosciuta dal club nerazzurro.
Il presunto inserimento di questa clausola, alla luce dell'ingaggio da 12 milioni di euro a stagione percepito da Conte durante i suoi 2 anni di permanenza all'Inter, può essere letta come una sorta di protezione per scongiurare il rischio che il tecnico possa approdare alla Juventus, considerando i bianconeri forse l'unico club in Serie A a possedere una forza economica tale da potersi permettere un ingaggio di simile portata.
Serie A
Lukaku a Conte: "Mi hai cambiato e reso più forte, grazie!"
26/05/2021 A 20:25
INTER, CHI SARÀ IL NUOVO ALLENATORE DOPO ANTONIO CONTE?

Zhang: "Grazie a Conte e ai giocatori. Scudetto è per i tifosi"

Calciomercato 2020-2021
Allegri? Mihajlovic? Inter: chi al posto di Conte?
26/05/2021 A 18:29
Calciomercato 2020-2021
Conte-Inter, è finita davvero: l'addio è ufficiale
26/05/2021 A 16:32