Pep Guardiola non lascia l'Inghilterra e il Manchester City: accordo raggiunto per due anni, per continuare un sodalizio che si prolungherà fino al 2023. L'ufficialità arriva dal club inglese, che attraverso le parole del Chairman Khaldoon Mubarak loda l'operato del tecnico catalano. "È una testimonianza delle qualità dell'uomo che la passione e l'approccio intelligente di Pep Guardiola sono ora intrecciati nel tessuto stesso del calcio che giochiamo e nella nostra cultura di club. Questo impatto è stato fondamentale per il nostro successo durante il suo mandato ed è per questo motivo che sono lieto che condivida la nostra opinione secondo cui c'è molto di più da ottenere sia dentro che fuori dal campo".

Calciomercato
Messi è libero? Pescara, Catanzaro e Spartak ci provano
03/01/2021 A 10:17

Guardiola: "Continuiamo a migliorare"

"Da quando sono arrivato al Manchester City mi sono sentito il benvenuto nel club e nella città stessa - dai giocatori, dallo staff, dai tifosi, dalla gente del Manchester e dal presidente e proprietario - le parole di Guardiola, rilasciate al sito ufficiale - Da allora abbiamo ottenuto molto insieme, segnato gol, vinto partite e trofei e siamo tutti molto orgogliosi di questo successo. .Avere questo supporto è la cosa migliore che un manager possa avere. Ho tutto ciò che posso desiderare per fare bene il mio lavoro e sono onorato della fiducia che il proprietario e il presidente hanno dimostrato in me. La sfida per noi è continuare a migliorare e sono molto entusiasta di aiutare il Manchester City a farlo".

Messi nel mirino?

Dici Guardiola e pensi a Messi. Un tempo, qualche anno fa, era così: oggi sono in molti ad associare il raggiungimento dell'accordo per il rinnovo di contratto di Pep con il City sulla possibilità che davvero il prossimo anno possa essere quello del trasferimento di Leo Messi in Inghilterra. Un tentativo solamente accarezzato nella scorsa estate, quando invece la Pulce venne di fatto "bloccata" in Catalogna dal Barcellona e dal suo presidente. Ora più che mai il tormentone sarà pronto a ripartire.

Le parole di Roberto Baggio su Guardiola

Roberto Baggio si è raccontato in una lunga ed introspettiva intervista a Vanity Fair. Ecco la sua opinione su Guardiola. "Un allenatore attuale con cui avrei voluto giocare? Guardiola, credo sia il più bravo di tutti. Secondo me Pep porta in campo e trasmette il senso del gioco: i suoi giocatori ci mettono l’anima perché alla fine sentono di divertirsi, sono felici di giocare per lui, tornano in qualche modo nel campetto della loro gioventù. Guardiola sa riconoscere l’intimo, l’essenza del calciatore, perché nutre un rispetto totale per ogni singolo giocatore. È consapevole che è il calciatore a vincere le partite e fa di tutto per metterlo in condizione di dare il meglio”.

Guardiola: "Non tornerò al Barcellona"

Calciomercato
Candreva-Sampdoria, è rottura. Torna all'Inter a gennaio?
16/12/2020 A 13:09
Calciomercato
Morata, l'agente è sicuro: "La Juve lo riscatterà"
16/12/2020 A 12:11