Il nome nuovo per la Fiorentina è quello di Frank Fabra, 27enne terzino colombiano del Boca Juniors. Il dg viola Pantaleo Corvino era in tribuna per l’amichevole Colombia-Egitto, giocata venerdì sera a Bergamo, e si sarebbe convinto a puntare sul giocatore.
La fascia sinistra della Fiorentina soffre dal 2016, quando Marcos Alonso passò al Chelsea, e da allora manca qualcuno su cui fare sicuro affidamento. Fabra ha giocato solo il primo tempo, prima di uscire dopo uno scontro di gioco per il suo portiere. Nessun infortunio anzi, il ragazzo partirà con la nazionale colombiana per la Russia, dove potrebbe mettersi ancora più in mostra. Titolare sia nella sua nazionale che con il Boca, fra pochi giorni potrebbe essere presentata un’offerta ufficiale.
Per superare le resistenze degli xeneizes potrebbero bastare 10-15 milioni, visto che in ogni caso la plusvalenza sarebbe assicurata. La corsia di sinistra della Fiorentina vede soltanto Biraghi e Oliveira, non esattamente una garanzia, e oltretutto Fabra si era detto disponibile a giocare in Serie A anche quando si parlò di un interessamento del Napoli.
Serie A
Allegri: "A Firenze Chiellini gioca. Un pezzo anche per McKennie"
9 ORE FA
La Fiorentina quest’estate spenderà 23,1 milioni per riscatti obbligatori: 9 per Saponara (Empoli) e Pezzella (Real Betis), 2 per Biraghi (Pescara), 1,6 per Laurini (Empoli) e 1,5 per Vlahovic (Partizan Belgrado). Di contro, ne incasserà 31: 20 per Kalinic (Milan), 9 per Babacar (Sassuolo) e 2 per Rebic (Eintracht Francoforte). Avanza quindi un tesoretto di una decina di milioni, che potrebbero servire per puntellare la corsia di sinistra, vero punto debole della viola insieme alla situazione in porta.
Fabra, 27 anni, ha realizzato 58 presenze e 6 gol con la maglia del Boca. E’ cresciuto in Colombia, tra Envigado, Deportivo Cali e Independiente Medellìn. E’ arrivato al Boca a gennaio 2016 per 1,3 milioni, quindi una sua cessione a 10-15 milioni sarebbe plusvalenza assicurata. Se poi dovesse arrivare il regalo di un ripescaggio in Europa League, se il Milan dovesse essere escluso, il premio Uefa consentirebbe di piazzare un altro colpo, pur dovendo iniziare prima la preparazione per il preliminare di luglio.
Stefano Francescato
Calciomercato
Dybala non convocato per la Fiorentina. Con la Juve è davvero finita
IERI A 13:36
Coppa Italia
Fiorentina-Juventus: probabili formazioni e statistiche
18/05/2022 A 20:43