Una lunga storia d’amore chiusa nel modo più triste ed amaro. Dopo cinque stagioni la Roma e Kevin Strootman si dicono addio. Il centrocampista olandese, uno dei simboli della formazione giallorossa e dei beniamini del pubblico romanista, lascia la Capitale a malincuore per accasarsi all’Olympique Marsiglia, dove ritroverà un tecnico che lo stima e lo ha voluto a tutti i costi come Rudi Garcia (che lo ha allenato proprio a Roma fra il 2013 e il 2016) ed un ricco quinquennale da 4,5 milioni di euro.
L’impressione è che se fosse dipeso da lui, Strootman la maglia giallorossa non l’avrebbe mai svestita. Purtroppo però l’offerta da 25 milioni di euro più bonus (3 milioni) fatta pervenire dal club francese è bastata a convincere la Roma a cedere uno dei giocatori più amati dalla spogliatoio e dalla tifoserie giallorossa. Strootman, da quanto è trapelato da chi frequenta Trigoria quotidianamente, ha lasciato a malincuore la Città Eterna, versando anche qualche lacrima e sentendosi tradito dai dirigenti che lo hanno scaricato per ragioni di bilancio e realizzare l’ennesima ottima plusvalenza.
Calciomercato
Edicola: Strootman lascia la Roma in lacrime, Ljajic si allontana dalla Turchia
27/08/2018 A 07:11

Più forte degli infortuni

Arrivato dal PSV Eindhoven nell’estate del 2013 per 20 milioni di euro, Strootman ha vissuto un quinquennio tribolato soprattutto dal punto di vista fisico, per colpa di due pesantissimi infortuni al ginocchio sinistro, che lo hanno tenuto ai box per oltre due anni. Rientrato a pieno regime in squadra dall’estate del 2016, Strootman è tornato piano, piano ad essere un pilastro della squadra giallorossa facendo le fortune di Spalletti e Di Francesco che lo hanno sempre schierato in campo, godendosi la sua grinta, la sua duttilità e il suo temperamento da guerriero e leader silenzioso. Quest’estate dopo l’arrivo di Cristante, Pastore, Coric e Nzonzi, la sua permanenza a Roma per la prima volta è stata messa in discussione e, nonostante abbia giocato dal primo minuto domenica scorsa nella trasferta di Torino, quando il Marsiglia ha avanzato la proposta da 25 milioni più bonus, la sua cessione è sembrata inevitabile agli occhi di Monchi e Pallotta. Strootman lascia la Roma con 131 presenze e 13 reti in 5 stagioni.

Strootman: "Era tempo di cambiare aria"

Per me era tempo di cambiare aria, dopo cinque anni meravigliosi a Roma era arrivato il momento di affrontare una nuova tappa. È per questo che sono qui, per questa sfida in un nuovo paese, in un grande club, con grandi tifosi. Ne ho parlato con diversi giocatori, con Benatia ad esempio. Non mi ha detto che cose positive, le gente qui ha fatto di tutto affinché venissi. Ho avvertito una sensazione speciale, è per questo che sono venuto.
Calciomercato 2020-2021
Ufficiale: Strootman è un giocatore del Cagliari dal Marsiglia
03/07/2021 A 10:14
Calciomercato 2020-2021
Gattuso, niente Tottenham: decisive le proteste dei tifosi
18/06/2021 A 08:39