Milan, caccia al difensore

Alle 20 di questa sera si chiuderà definitivamente la sessione "estiva" di calciomercato. Il Milan ha ancora un tassello da aggiungere per completare la rosa a disposizione di Stefano Pioli: il difensore centrale. Nonostante i tre clean-sheets di Donnarumma in altrettante partite di campionato, la coperta in difesa è corta. Dopo la partita contro lo Spezia il tecnico rossonero ha confermato che la società sta cercando un difensore da aggiungere al fotofinish: secondo la "Gazzetta dello Sport" è corsa a due tra Kabak e Rudiger. Il primo è il preferito, ma c'è da limare la distanza con lo Schalke 04; per il tedesco c'è l'ipotesi di prestito con diritto di riscatto dal Chelsea.
  • La nostra opinione: il Milan ha bisogno di un difensore e fanno bene Pioli e la società a non farsi ingannare dagli zero gol subiti in avvio di campionato (cosa non accaduta in Europa League). Primo perché il calendario è stato tutto sommato amico dei rossoneri (Bologna, Crotone e Spezia), secondo perché la stagione si prospetta lunga e provante, con gli impegni di Europa League alle porte. Kabak sarebbe un acquisto importante con uno sguardo anche per il futuro, Rudiger il classico colpo da fine mercato che può aggiungere esperienza.
Serie A
Le 5 verità di Lazio-Inter: Perisic non è da 3-5-2
05/10/2020 A 07:47

Inter, Moses e Darmian i colpi dell'ultim'ora?

Ultimi tasselli da sistemare anche in casa nerazzurra. "Tuttosport" fa il punto sulle trattative che vedranno impegnata l'Inter sia in entrata che in uscita. Partiamo dagli acquisti: Darmian, un po' a sorpresa in campo mezz'ora ieri contro il Verona, diventerà un nuovo giocatore a disposizione di Antonio Conte. Moses è l'ultima richiesta del tecnico per completare la rosa degli esterni a disposizione, vista l'impossibilità di arrivare a Marcos Alonso: si lavora al prestito per il giocatore del Chelsea. In uscita c'è da chiudere Nainggolan al Cagliari e da sistemare Joao Mario: il portoghese è cercato dal Torino ma preferisce lo Sporting Lisbona. Occhio anche all'ipotesi Monza per Pirola e all'idea Asamoah-Sampdoria.
  • La nostra opinione: Marcos Alonso sarebbe l'ideale ma Marotta ha confermato che non arriverà. Moses è un usato sicuro che già nella passata stagione ha fatto il suo quando è stato chiamato in causa. Darmian è da tempo promesso sposo. Questi due acquisti nell'ultima giornata di mercato darebbero più soluzioni a Conte e numericamente completerebbero il reparto difensivo e la rosa degli esterni, con Dalbert partito in direzione Rennes. Ma il lavoro più impegnativo sarà in uscita: Nainggolan a Cagliari è un'operazione che si deve in qualche modo concludere, Joao Mario è da piazzare in qualche modo.

Roma, salta El Shaarawy: tutto su Smalling

Sembrava tutto fatto per il ritorno di Stefan El Shaarawy alla Roma, ma le richieste del giocatore e dello Shangai hanno reso la trattativa più complicata di quanto i giallorossi si aspettassero. Al punto da poterla praticamente definire saltata. Fienga aveva promesso al Faraone di acquistarlo dopo le partenze di Kluivert (a un passo dal Lipsia), Perotti e Under. Parola mantenuta, ma i 2 milioni chiesti dai cinesi e le richieste salariali di El Shaarawy hanno bloccato tutto. E ora? Secondo il "Corriere dello Sport" la Roma non cercherà un altro attaccante, nonostante la partenza di Kluivert: l'unico obiettivo resta Smalling.
  • La nostra opinione: la Roma ha tenuto sospeso El Shaarawy per settimane per poi accorgersi che non c'erano i presupposti economici per imbastire la trattativa. Qualcosa non torna. Ciò detto, il Faraone sarebbe una scommessa interessante ma per la quale non vale la pena fare i salti mortali. Giusto invece puntare nuovamente su Smalling, difensore che ha dimostrato nella passata stagione di poter essere un fattore determinante per la causa. Corsa contro il tempo.

Inter, le avversarie nel girone B di Champions League

Serie A
Doppio Leão più Hernandez: il Milan batte 3-0 lo Spezia
04/10/2020 A 15:52
Serie A
Udinese-Roma 0-1, pagelle: muro Mirante, Dzeko fantasma
03/10/2020 A 21:27