Il Milan, stando a quanto riporta la Gazzetta dello Sport, sembra sempre più pronto a intensificare i contatti con la Fiorentina per avere Nikola Milenkovic. La pista legata a Federico Chiesa, infatti, è scoppiata come una bolla di sapone nel momento in cui Paolo Maldini, in conferenza stampa, ha smentito qualsiasi trattativa.

Il difensore, però, a quanto pare piace e, benché il presidente viola Rocco Commisso faccia resistenza, la dirigenza rossonera vorrebbe provare a prenderlo.

Calciomercato
Il Milan mette Nacho nel mirino: incontro col Real
UN' ORA FA

Distanza tra offerta e richiesta

Milenkovic ha un contratto con la Fiorentina fino al 2022, deve compiere 23 anni e potrebbe gradiere un trasferimento in rossonero, soprattutto se l’obiettivo del club è rilanciarsi non solo in Italia, ma anche a livello internazionale. L’ostacolo da superare, però, è la distanza tra l’offerta del club meneghino e l’ipotetica richiesta di quello toscano: per la società proprietaria del cartellino, che deve comunque essere convinta a cederlo, il giocatore vale almeno 40 milioni; il Milan, invece, al momento ne avrebbe offerti soltanto 20. E’ presumibile quindi che si trovi un incontro attorno ai 30-32 milioni di euro, considerando che a quanto pare il ds della Fiorentina Pradè sta già pensando all’eventuale sostituto, Federico Fazio della Roma

Per il Milan sarebbe un bel colpo

Indiscutibilmente per il Milan riuscire ad aggiudicarsi il giocatore sarebbe un bel colpo, per diverse ragioni. In primis l’età: stiamo parlando di un ragazzo che si può inserire in un progetto a lungo termine. Poi c’è già il pregresso tra mister Pioli e il ragazzo. I due, infatti, si sono conosciuti proprio alla Fiorentina quando Pioli era il tecnico viola e lo stesso l’ha fatto giocare in più posizioni, sia difensore centrale, sia come terzino destro che può avanzare sulla fascia. E siccome il Milan in questo momento ha bisogno di rinforzi nel reparto (visto che con lo Shamrock Rovers in Europa League sarà quasi certamente titolare il giovane Gabbia, cui manca ancora un po’ d’esperienza) un giocatore giovane e versatile potrebbe offrire contemporaneamente ossigeno e più soluzioni possibili, soprattutto considerando anche un certo feeling col gol: nella sua militanza in Serie A dalla stagione 2017-2018 ha segnato 8 gol, di cui 5 solo nella scorsa stagione, dimostrando quindi anche una crescita.

StagionePresenzeMinuti giocatiGolMinuti per gol
Complessivo Serie A8775228940
2019-20203732575651

Serie A 2020/2021: le maglie della prossima stagione

Calciomercato
Chiesa alla Juventus? La Fiorentina blocca Callejon
UN' ORA FA
Calciomercato
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (29/09)
2 ORE FA