Il calciomercato non si ferma mai, nemmeno durante i campionati: qual è l’ultimo giocatore messo nel mirino delle big di tutta Europa? Ci sono novità sui rinnovi dei calciatori più importanti? Qualche svincolato di lusso che sta per trovare una sistemazione? Ecco qui riportate e commentate da noi le tre notizie più interessanti sugli ultimi movimenti di mercato raccolte dai quotidiani in edicola stamattina e dai vari siti specializzati, in Serie A e all’estero.

Giroud come vice Ibrahimovic

Olivier Giroud, attaccante del Chelsea, obiettivo di mercato dell’Inter e accostato anche al Milan in estate prima del rinnovo di Ibra, ha parlato del suo momento difficile coi Blues: “All’inizio della stagione pensavo di poter ancora aiutare la mia squadra, ma il mio utilizzo in campo si è ridotto molto. Sono chiaro sulla mia situazione, dovrò prendere una decisione a gennaio. Spero di prendere la decisione giusta, come ho sempre fatto”. L’attaccante francese ha un contratto in scadenza a giugno 2021, come riporta Tuttosport in prima pagina.
Champions League
Il Chelsea esulta al 90': 2-1 al Rennes e ottavi certi
24/11/2020 A 17:47
La nostra opinione: in rosa Pioli, come sostituto di Ibrahimovic, ha il solo Colombo, con Rebic e Leao che, all'occorrenza, possono ricoprire il ruolo. Per questo motivo il club di Via Aldo Rossi sarebbe intenzionato a trovare un piano B per il reparto offensivo: un vice Ibra. È dunque conclamata la necessità di un vice per lo svedese. Resta vivo il nome di Milik anche se cominciano a farsi strada le ipotesi che porterebbero a un prestito a gennaio di Giroud dal Chelsea o di Mariano Diaz dal Real Madrid. Il francese vorrebbe giocare di più - come da un anno a questa parte - ma gli europei incombono e gli interessamenti di altri club, tra cui il Diavolo, potrebbero essere troppo allettanti per dire di no.

Theo, Rebic, Ibra: Milan letale sulla sinistra

Dybala-Griezmann: scambio fattibile?

Questa estate l’affare che ha portato Arthur a vestire il bianconero e Pjanic e il blaugrana, ha indubbiamente rafforzato i rapporti tra la Juventus e il Barcellona, che potrebbero tornare a fare affari, decisamente importanti per risolvere i loro problemi. In casa bianconera, come detto, Dybala lo sta diventando sempre più; tra gli spagnoli è ormai un peso Griezmann. L’ex Atletico Madrid non si è mai veramente ambientato e il rapporto con Messi si è infiammato negli ultimi giorni. Ipotizzare uno scambio tra Dybala e Griezmann, che hanno una valutazione simile tra i 70-80 milioni di euro, tra due società in ottimi rapporti non è dunque impossibile secondo calciomercato.it.
La nostra opinione: non decolla la stagione di Paulo Dybala. L’attaccante argentino è stato schierato al fianco di Cristiano Ronaldo nel match di Champions League contro il Ferencvaros, non riuscendo però a sfruttare l’occasione. L’argentino non è andato a segno e ha faticato a trovare l’intesa con il portoghese. Intesa che invece migliora di partita in partita con Morata. Per l’ex Palermo la situazione non è per nulla facile e il rinnovo che non arriva – il contratto scade nel 2022 – potrebbe spingere le parti a dirsi addio. La situazione economica, dovuta al Covid-19, di certo non facilita le cessioni milionarie. Più facile ipotizzare uno scambio tra calciatori che hanno una valutazione simile.

Pirlo: "Dybala-Morata-CR7? Ci penso ma..."

Torino: obiettivo Pavoletti, Singo rinnova

Tuttosport apre con le manovre di mercato del Torino: Singo è una certezza e continuerà a vestire la maglia granata mentre per l'attacco l'obiettivo è Leonardo Pavoletti.
La nostra opinione: il Toro sta pensando già al mercato e intanto blinda Singo sino al 2023. Poi, c’è la Coppa Italia a cui pensare. Via ai primi sondaggi: l’attaccante ha poco spazio nel Cagliari dove è chiuso da Simeone e i sardi da mesi seguono Millico. Singo ha davvero sorpreso ed è stato uno dei migliori anche al Meazza contro l'Inter. Cairo ha blindato l’ivoriano fino al 2023 e c’è l’opzione anche per il 2024: "Sono molto felice, raccolgo i frutti del mio lavoro. Punto a un posto da titolare e vorrei entrare presto in Nazionale".

Gattuso: "Ibra? E' più forte ora di quando aveva 30 anni"

Serie A
Le pagelle di Inter-Torino 4-2: Lukaku devastante
22/11/2020 A 17:14
Serie A
Giroud: "Il Milan lotta per lo Scudetto, Ibra un esempio per noi"
11/10/2021 A 17:16