Milik-Dzeko-Suarez-Juve-Roma, che intrico!

Tutti e tre i quotidiani sportivi italiani si concentrano sulla vicenda che sta appassionando i fan delle telenovelas di calciomecato: Milik deve accettare di andare alla Roma per sbloccare Edin Dzeko, che a questo punto potrebbe liberarsi e passare alla Juventus, che nel frattempo fa marcia indietro per Luis Suarez, pronto comunque a dare l’esame per la cittadinanza italiana. Aiuto.

Serie A
Ronaldo tiene a galla la Juventus in 10: 2-2 a Roma
4 MINUTI FA
  • La nostra opinione: era da un po’ di tempo che non si assisteva a un intrico di mercato così articolato. Ad avere in mano la cordicella della prima tessera di questo domino rally è Milik, che secondo le indiscrezioni degli ultimi giorni aveva rifiutato il trasferimento alla corte di Fonseca, anche se pare che ci siano ancora spiragli. E’ incredible, però, che alla fine i bianconeri (che hanno già l’accordo di massima con Dzeko) debbano rinunciare a Suarez per questioni burocratiche. E se saltasse tutto, di nuovo? C’è sempre la pista che porta a Giroud, ma è un altro tassello che si fa fatica ad aggiungere in questo intricato mosaico.

Vidal in arrivo, ma prima bisogna vendere Perisic

Si era data la giornata di mercoledì decisiva per l’arrivo di Arturo Vidal all’Inter, ma sembra che ci vorrà invece ancora un po’ di tempo: a quanto pare, stando a quanto riporta il Corriere dello Sport, l’affare si farà comunque, ma prima bisogna stare ai dettami di Steven Zhang, che ha dato priorità alle cessioni. E quindi si potrebbe partire dal passaggio di Godin al Cagliari, ma soprattutto dalla vendita di Ivan Perisic, rientrato dal prestito al Bayern Monaco, che non l’ha riscattato.

  • La nostra opinione: con Godin al Cagliari non si potrà ricavare più di tanto, perché nonostante le partite finali di Europa League giocate al top non si può chiedere più di tanto né per un giocatore così, né a un club che non ha disponibilità economiche illimitate. Per Perisic invece si parla di una richiesta di 15 milioni per il cartellino (con un ingaggio di quasi 5 milioni che si andrebbe a risparmiare): adesso bisogna vedere chi si farà avanti, anche se pare che diverse squadre di Bundesliga abbiano già sondato il terreno.

Bale, non solo Tottenham: c’è anche il Manchester United

Sia As, sia il Mirror ventilano la possibilità che Gareth Bale lasci a breve (e finalmente, aggiungeremmo, dopo anni di chiacchiere) il Real Madrid per la Premier League. Il suo sogno sarebbe tornare al Tottenham che l’ha reso grande, ma ci sarebbe anche il Machester United su di lui.

  • La nostra opinione: Bale è sempre un argomento spinoso, anche perché il Real Madrid cerca da tempo di liberarsi di un giocatore costoso e sempre a mezzo servizio, ma ancora non ci è riuscito. Il risparmio di 15 milioni netti a stagione per le due stagioni rimanenti di contratto permetterebbero al club di fare altri investimenti; bisogna vedere ora quale sarà la soluzione, perché per lo United si parla di prestito, modalità che non risolverebbe definitivamente la questione in casa merengue, ma la rinvierebbe soltanto di un anno.

L’articolo originale di AS

L’articolo originale del Mirror

Serie A
Napoli-Genoa 6-0, pagelle: Lozano il migliore
2 ORE FA
Serie A
Il Napoli si diverte: 6-0, Genoa umiliato
3 ORE FA