L’Atalanta prosegue la sua trasformazione da realtà locale a squadra in grado di attirare talenti internazionali. Ma soprattutto allunga ancora la rosa: per Gian Piero Gasperini infatti è ufficialmente arrivato un nuovo rinforzo; Joakim Maehle. A darne l’ufficialità i profili ufficiali del Genk, formazione belga da cui l’Atalanta in passato aveva già acquistato un giocatore: Timothy Castagne.
Ed è un vero e proprio giro-continuo quello tra Genk e Dea perché se Maehle fu acquistato dai belgi per sostituire Castagne, in qualche modo è ancora così anche per la Dea, che dopo aver ceduto Castagne al Leicester in estate ora va a prendere proprio colui che ne fu sostituto. Al di là del gioco del destino, l'Atalanta va ad acquistare un esterno destro in grado di poter far tirare il fiato al sempre utilizzato Hateboer e al fin qui misterioso Piccini (misterioso in quanto non ancora utilizzato nonostante sulla carta sia ufficialmente rientrato dopo il lungo stop per i problemi alla rotula).
Euro 2020
Da Insigne a Kane, la top 11 dei quarti di finale
04/07/2021 A 09:17

Chi è Maehle

Joakim Maehle Pedersen, 23 anni compiuti il 20 maggio scorso, è cresciuto in Danimarca, prima all'Østervrå e poi all'Aalborg. Nell'estate 2017 si è trasferito al Genk. Già messo sotto l’occhio in estate, la Dea ha concluso ora l’operazione per un terzino destro che ha anche buoni dote offensive, come da caratteristiche evidentemente richieste da Gasperini. Prima del lockdown Maehle aveva fatto registrare ottimi numeri: 25 gare in Jupiler Pro League (23 da titolare), 6 in Champions e 2 in Coppa nazionale belga.

Percassi: "Il Real è uno squadrone, speriamo di fare bella figura"

Euro 2020
Galles-Danimarca 0-4, pagelle: Dolberg e Mæhle imprendibili
26/06/2021 A 19:07
Euro 2020
Danimarca straripante: 4-0 al Galles e quarti di finale
26/06/2021 A 15:46