Il calciomercato non si ferma mai, nemmeno durante i campionati: qual è l’ultimo giocatore messo nel mirino delle big di tutta Europa? Ci sono novità sui rinnovi dei calciatori più importanti? Qualche svincolato di lusso che sta per trovare una sistemazione? Ecco qui riportate e commentate da noi le tre notizie più interessanti sugli ultimi movimenti di mercato raccolte dai quotidiani in edicola stamattina e dai vari siti specializzati, in Serie A e all’estero.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Coppa Italia
Cristiano Ronaldo sostituito e con Pirlo non è la prima volta...
02/02/2021 A 22:22

Ronaldo-Juve fino al 2023

Secondo Tuttosport Cristiano Ronaldo, che compirà 36 anni venerdì, potrebbe prolungare il contratto che lo lega alla Juventus (sino al 2022 rebus sic stantibus). Paratici e Jorge Mendes parlano costantemente del futuro dell’asso portoghese, anche se l’argomento rinnovo non sarebbe ancora stato toccato. Stando alla ricostruzione del quotidiano torinese l’atteggiamento di Ronaldo in Coppa Italia contro l’Inter – in particolare aver sostenuto e “diretto” i compagni dalla panchina nel finale a mo’ di vice Pirlo – sarebbe una spia della volontà di rimanere ancora più a lungo a Torino.
  • La nostra opinione: Al netto di una trattativa ancora lontana dall’essere imbastita, senza ombra di dubbio Cristiano Ronaldo non dà segni di cedimento/logorio alcuno e ha ancora record da battere e score personali da limare. Siamo certi che sarà competitivo ben oltre giugno 2022, dunque la Juve bene fa a sondare il terreno in questo senso.

Adeguamento Kessié?

Secondo il Quotidiano Nazionale in casa Milan tiene banco il dibattito sul rinnovo di Franck Kessie, contratto in scadenza del 2022. Il centrocampista ivoriano chiede un ritocco da top player (7 milioni la "sparata" iniziale), il club rossonero offre 4,5 milioni di euro nella speranza di “incontrarsi a metà strada”. In alternativa c’è l’ipotesi cessione, da cui il Milan potrebbe ricavare 50-60 milioni di euro.
  • La nostra opinione: Rinnovare Kessié a 4,5 a stagione (se l’ivoriano davvero abbassasse le pretese) è sicuramente un affare per il club rossonero. Non lo diciamo noi, lo dice il campo.

Fiducia ad Handanovic

Secondo il Corriere dello Sport l’Inter non starebbe cercando un possibile sostituto di Samir Handanovic, almeno fino alla scadenza di contratto del portiere sloveno fissata per il 2022. A quel punto scatterà il casting: Musso e Gollini i principali indiziati con possibile inserimento di Silvestri.
  • La nostra opinione: Le certezze che Handanovic non dà quest’anno sono un problema che rischia di acuirsi in ottica scudetto, ma cambiare in corsa non sarebbe comunque stato possibile ed evidentemente il “12” Radu non dà tutte queste garanzie a Conte. Forse l’Inter avrebbe dovuto lavorare sottotraccia in tempi non sospetti per sostituire Handanovic. Non lo ha fatto e ora in quel ruolo paga rispetto alle rivali-scudetto.

Perché Cuadrado è l'arma in più della Juve

Coppa Italia
Ronaldo abbatte l’Inter: 2-1 della Juve a San Siro
02/02/2021 A 19:05
Serie A
Pirlo: "La Juve cresce. Ronaldo? Importante anche se non segna"
30/01/2021 A 20:01