Emergono nuovi dettagli sul confronto avvenuto sabato mattina a Milanello (a poche ore dal calcio d'inizio di Milan-Benevento) tra Gianluigi Donnarumma e una delegazione di ultras rossoneri. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, i rappresentanti della curva Sud avrebbero chiesto espressamente al portiere di esprimere pubblicamente e in maniera chiara le sue intenzioni riguardo al futuro, gli avrebbero ribadito la stima e gli avrebbero messo sotto gli occhi la prospettiva di diventare il "Totti di Milano". Un evidente riferimento all'ex capitano della Roma che, nonostante diverse offerte allettanti ricevute nel corso della carriera, ha sempre e solo indossato la maglia giallorossa.

"Voglio restare e il mio futuro lo decido io"

Al termine del confronto, sempre secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Donnarumma sarebbe scoppiato in lacrime soprattutto a causa della tensione accumulata negli ultimi tempi e legata a una questione, quella del rinnovo contrattuale, che ha ormai assunto i connotati di una spiacevole telenovela: il portiere avrebbe ribadito agli ultras la sua volontà di rimanere al Milan e di decidere in prima persona il proprio futuro. Inoltre avrebbe aggiunto che - almeno per quanto lo riguarda - non sarebbe stato siglato nessun tipo di accordo con la Juventus.
Serie A
Ultras a Donnarumma: "Se non rinnovi, non giocare contro la Juve"
02/05/2021 A 07:23

Contro la Juve Donnarumma ci sarà

Quel che è certo (lo conferma anche il Corriere della Sera) è che Donnarumma avrebbe evitato più che volentieri il confronto con gli ultras e che non avrebbe gradito la pressione che questo incontro creerà ulteriormente intorno a lui. Non sono esclusi nuovi sviluppi in settimana a Milanello. Di sicuro Donnarumma sarà regolarmente in campo domenica prossima allo Stadium contro la Juventus.

Donnarumma non rinnova: 5 nomi caldi per la porta del Milan

Serie A
Il Milan riparte e inguaia Inzaghi: 2-0 al Benevento
01/05/2021 A 18:21
Serie A
Donnarumma scherza con Reina dopo lo 0-3: tifosi del Milan inferociti
26/04/2021 A 21:41