Prima della sfida interna contro il Benevento, Marotta ha chiarito quanto successo nella trattativa di scambio tra Dzeko e Alexis Sanchez con la Roma. Una trattativa, in realtà, che non ha mai avuto inizio secondo l'ad dell'Inter, che ha specificato come siano stati gli agenti del bosniaco a far partire il tutto. Con la Roma, quindi, a cercare l'occasione. L'Inter ha detto no e, aggiungere Marotta, si andrà avanti con questa rosa fino al termine della stagione.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Inter-Benevento, moviola: Lapadula e Lautaro chiedono un rigore
30/01/2021 A 20:16

Dzeko non arriverà

Gli agenti sono stati troppo audaci a portare avanti la trattativa senza fare i conti con l'oste. Una trattativa che si è chiusa ancor prima di aprirsi

Ci saranno partenze o arrivi? E Eriksen?

Conte ha rimarcato che, se all'interno del nostro gruppo dovessero esserci calciatori scontenti, che vogliono trovare sistemazione altrove, è doveroso non trattenerli. Fino ad ora non c'è nessun caso, come ho ribadito più volte credo che questo sia un gruppo col quale termineremo la stagione. Eriksen? Quando si è in un grande club non ci sono titolari o cotitolari, ci sono giocatori professionisti che devono rispondere alle chiamate di un allenatore. Un giocatore può giocare meno, ma incidere comunqu. Nell'economia di una stagione Eriksen può essere comunque importante

Eriksen, Hakimi - Inter-Benevento - Serie A 2020/2021 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

Il rinnovo di Lautaro?

Ci sono altri aspetti che vanno rafforzati. Siamo in un momento di difficoltà a livello societario e ci siamo compattati come area sport. L'aspetto dei contratti diventa complementare. C'è rispetto per i ragazzi da parte nostra e non nascondo che abbiamo avuto modo di parlare coi loro agenti, ma è un problema che affronteremo più avanti, sapendo di contare su grandi professionisti, così come loro sanno di poter contare su una società molto seria

Lo scontro Ibrahimovic-Lukaku?

Le immagini sono sotto gli occhi di tutti. Posso dire che, conoscendo benissimo Lukaku, certamente non è una persona aggressiva. D'altra parte dico che quello che si è visto non è uno spot positivo. Noi dirigenti abbiamo l'obbligo di educare i nostri sportivi ad evitare questi comportamenti. Questi episodi di violenza verbale vanno dunque debellati

Conte: "Dzeko? Io non ho chiesto niente, voi fate fumo"

Calciomercato 2020-2021
Dzeko-Inter, fumata nera. Pinto: "Ne parlerò a fine mercato"
29/01/2021 A 20:52
Calciomercato 2020-2021
Dzeko-Sanchez, salta tutto! Niente scambio Inter-Roma
29/01/2021 A 14:54