Soffiano venti di crisi tra il Milan e il suo capitano, Alessio Romagnoli. Secondo la Gazzetta dello Sport la strada verso il rinnovo di contratto del difensore si fa decisamente in salita. Romagnoli, che indossa la maglia rossonera dall'estate 2015 quando venne acquistato per 25 milioni di euro su indicazione dell'allora tecnico Sinisa Mihajlovic, ha un contratto con il Diavolo in scadenza nel 2022. Il suo prolungamento non è tra i temi in agenda al momento a Casa Milan: le priorità sono altre, su tutte quelle legate alle situazioni contrattuali di Donnarumma e Calhanoglu. E a complicare il quadro, secondo la Gazzetta dello Sport, potrebbero esserci le richieste economiche del giocatore e del suo agente.

Il nodo ingaggio: Raiola potrebbe chiedere 6 milioni a stagione

Mino Raiola, infatti, potrebbe mettere sul tavolo la richiesta di un sensibile aumento d'ingaggio del suo assistito: dagli attuali 3,5 milioni di euro a stagione si passerebbe a 6, poco meno del doppio. Una cifra che si sposa male con la linea dettata dalla proprietà. Non è escluso, quindi, che il Milan possa riservarsi di valutare eventuali offerte per il giocatore. Nel frattempo Romagnoli deve fare i conti con una concorrenza interna diventata impovvisamente più forte. Tomori, che il Diavolo vuole riscattare dal Chelsea, si sta confermando un difensore estremamente affidabile e che ha mostrato un buon feeling con Kjaer. Insomma, per Romagnoli il posto da titolare non è assicurato e questo è un altro elemento su cui riflettere.
Serie A
Tomori: "Felice al Milan. Contratto? Non decido io"
30/03/2021 A 09:10

Alessio Romagnoli - Milan-Fiorentina - Serie A 2020-2021

Credit Foto Getty Images

Spuntano Juventus e Barcellona

Dove potrebbe andare Romagnoli qualora lasciasse il Milan? Interrogativo non di facile soluzione, considerato che in Serie A le alternative non sono molte. Anzi, la strada percorribile è solo una e conduce alla Juventus, club che potrebbe puntare sul capitano milanista per rinforzare e allargare il reparto difensivo. All'estero la suggestione si chiama Barcellona: come sottolinea la Gazzetta dello Sport, infatti, il club catalano è alla ricerca di un centrale mancino. Al momento, tuttavia, non si registrano contatti tra le parti.

Ibra non trattiene le lacrime pensando al figlio

Calciomercato 2020-2021
Ibra-Milan, il rinnovo si farà: pronto contratto da 7 milioni
30/03/2021 A 07:29
Calciomercato
Milan-Kessié: fumata grigia per il rinnovo
25/03/2021 A 16:07