Il calciomercato non si ferma mai, nemmeno durante i campionati: qual è l’ultimo giocatore messo nel mirino delle big di tutta Europa? Ci sono novità sui rinnovi dei calciatori più importanti? Qualche svincolato di lusso che sta per trovare una sistemazione? Ecco qui riportate e commentate da noi le tre notizie più interessanti sugli ultimi movimenti di mercato raccolte dai quotidiani in edicola stamattina e dai vari siti specializzati, in Serie A e all’estero.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Calciomercato 2020-2021
La Juve ripartirà da Milik, Locatelli e Gosens
17/03/2021 A 08:03

Milik strizza l’occhio alla Juve: "Fra due mesi sogno una big"

Mentre la permanenza di Cristiano Ronaldo per un’altra stagione in bianconero si fa giorno dopo giorno più probabile per il ruolo di centravanti la Juventus rispolvera un vecchio pallino: Arkadiusz Milik che, dalle pagine dell’Equipe, ribadisce la propria volontà di vestire la maglia di un grande club europeo: “Oggi sono al Marsiglia e penso solo al Marsiglia, però ho dei sogni e voglio giocare nei migliori club del mondo. Questo è il mio obiettivo. Dunque capita che mi chiedo: cosa devo fare per essere, magari fra due mesi, in uno di quei club? Nel calcio due mesi sono tanti e due anni un’enormità. La mia ambizione è dare il 100% e crescere, crescere, crescere”. Secondo TuttoSport la Juve resta vigile sul polacco che può liberarsi con un conguaglio di 12 milioni assolutamente abbordabile.
  • La nostra opinione: Se la volontà e il realismo fanno chiaramente intendere che Ronaldo vestirà per un’altra stagione la maglia della Juventus, i bianconeri hanno bisogno di due centravanti puri in rosa. Uno sarà Morata, che sarà riscattato dall’Atletico Madrid, l’altro potrebbe essere Milik col quale il feeling è di vecchia data e che già prima di andare all’OM aveva un accordo di massima con Paratici per giugno 2021, nel caso in cui fosse andato in scadenza. L’ex numero 99 napoletano conosce il campionato italiano, potrebbe fare sia il ruolo di riserva di lusso che quello di titolare e soprattutto, al netto di qualche problema fisico, ha le qualità tecniche e tattiche per fare quel centravanti di manovra e anche di sacrificio che può sposarsi più che discretamente con quell’anarchico animale da gol che risponde al nome di CR7. A quel prezzo (12 milioni di euro) è difficile trovare un attaccante migliore, ancora nella fase ascendente della carriera e soprattutto determinato a mostrare di essere da grande squadra... Insomma, pur con ritardo, il matrimonio Milik-Juventus potrebbe davvero andare in porto prossima estate.

Vlahovic allontana il Milan: "A Firenze sto benissimo"

Dalle pagine del Corriere dello Sport anche Dusan Vlahovic, giovane centravanti classe 2000 della Fiorentina reduce dalla prima tripletta in Serie A (realizzato nel roboante successo sul Benevento, ndr), ha parlato del suo futuro. Accostato a tante big del calcio italiano (Milan su tutte) e nel mirino pure di club esteri (le big di Bundesliga e non solo): il 21enne serbo ha ammesso di stare bene a Firenze e di non aver particolare fretta di cambiare aria: “A Firenze sto benissimo, mi amano. Sono arrivato ragazzino e mi ritrovo uomo, ho un contratto fino al 2023 e sono concentrato al massimo sulla stagione attuale e su una salvezza tutta da conquistare con la viola”.
  • La nostra opinione: Abbiamo visto già con Chiesa, il primo anno, quanto sia difficile convincere Commisso a cedere i propri gioielli più preziosi. Con appena 21 anni e potenziale da top player in erba, Vlahovic può fare gola a tanti club italiani ed esteri ma sia convinti che la squadra gigliata chiederà non meno di 45-50 milioni per separarsi dal proprio gioiello. Tanti soldi specie in un calcio influenzato dalla crisi determinata dalla pandemia Covid-19- Dunque non va escluso che Vlahovic possa restare anche un altro anno a Firenze come successo a Chiesa, giocare un altro anno protagonista indiscusso e magari provare a riportare la Fiorentina in una posizione di classifica che più gli compete.

Sampdoria-Fiorentina, Serie A 2020-2021: Dusan Vlahovic (Fiorentina) esulta dopo il gol dell'1-1 (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

Veretout e Junior Firpo in, Koulibaly e Ruiz out: come cambierà il Napoli

Chiudiamo questa edizione dell’Edicola con la Gazzetta dello Sport che dedica ampio spazio alle manovre del Napoli. A prescindere da qualunque risultato maturerà in questa annata, De Laurentiis cambierà tecnico e fra le ipotesi c’è anche quella del clamoroso ritorno di Sarri. Sul fronte giocatore in uscita ci sono due pezzi da novanta come Koulibaly e Fabian Ruiz, che ha mercato in Spagna. Tra i cedibili potrebbe anche finire Dries Mertens. Sotto osservazione invece vi sono giocatori giovani e futuribili come Junior Firpo del Barça, il 21enne Gudmunson del Groningen e per il mediano Jordan Veretout, vecchio pallino di Giuntoli.
  • La nostra opinione: Dopo aver fatto di tutto per trattenere alla base giocatori che volevano spiccare il volo dopo aver raggiunto il punto massimo con Sarri, De Laurentiis si trova nella posizione scomoda di essere quasi obbligato a cedere due pilastri del Napoli degli ultimi 3-4 anni a un pezzo di mercato molto più basso di quello auspicato. Già perché se due anni fa Koulibaly valeva circa 75-80 milioni ora probabilmente la sua valutazione si aggira sui 30-35 mentre per il discontinuo Fabian Ruiz (in scadenza nel 2023) potrebbe essere complicato trovare un club disposto ad investire 28-30 milioni. Sarà importante anche capire quale sarà il nuovo tecnico se un cavallo di ritorno (Benitez o Sarri) oppure un tecnico emergente (Juric o Italiano), di sicuro la priorità è abbassare sensibilmente il monte ingaggi e provare a pescare giocatori giovani e futuribili come Matteo Politano o Mattia Zaccagni. Aspettiamoci però grandi cambiamenti a Napoli che potrebbero portare anche a un’annata di transizione/ricostruzione per ripresentarsi di nuovo nel lotto delle big dal 2022-23.

Gattuso: "Massacrate me, lasciate in pace i calciatori"

Calciomercato 2020-2021
Juve, non solo Icardi: piacciono Kvaratskhelia e Shomurodov
13 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Mbappé-CR7-Icardi, che triangolo! Milan-Raiola, nervi tesi
IERI A 07:24