Il calciomercato non si ferma mai, nemmeno durante i campionati: qual è l’ultimo giocatore messo nel mirino delle big di tutta Europa? Ci sono novità sui rinnovi dei calciatori più importanti? Qualche svincolato di lusso che sta per trovare una sistemazione? Ecco qui riportate e commentate da noi le tre notizie più interessanti sugli ultimi movimenti di mercato raccolte dai quotidiani in edicola stamattina e dai vari siti specializzati, in Serie A e all’estero.

Classifiche e risultati

Serie A
Fonseca: "La squadra è unita. Dzeko? Non dico niente"
23/01/2021 A 16:32

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

Scambio Dzeko-Eriksen? Suning dice no

Uno scambio di prestiti Dzeko-Eriksen. La Roma disposta a parlarne, l'Inter ha fatto sapere di non essere interessata. Che Dzeko piaccia a tanti club è scontato, ma ci sono due nodi: l’ingaggio alto (7,5 milioni netti a stagione) e lo spazio che una nuova squadra gli può offrire. In caso di addio l’ideale sarebbe restare in A. Al neo ds giallorosso Pinto il danese piace e in caso di aperture alla trattativa ne avrebbe avallato l’arrivo davanti alla proprietà americana. Il vero problema in questi due giorni di contatti è stato il muro alzato da Suning, come riporta la Gazzetta dello Sport.

La nostra opinione: il club nerazzurro, per bocca della proprietà e di tutti i suoi dirigenti, in questo mercato non è nelle condizioni di fare operazioni e tantomeno aumentare il monte ingaggi. Semmai il contrario, deve sfoltire e risparmiare. A tenere viva la possibilità di una trattativa c'era solo una chance: liberarsi di un ingaggio pesante. Identikit che porta a Christian Eriksen. Il suo ingaggio netto è lo stesso di Dzeko (7,5 milioni netti), ma il lordo pesa meno nelle casse nerazzurre perché arrivato con il decreto crescita. Per il bosniaco, in rotta con Fonseca, sarebbe stata una buona soluzione e probabilmente anche per l'Inter.

Conte: "Eriksen? Lo imposto da regista, può esserci utile"

Torino, priorità Lerager

Tra i reparti che Nicola vorrebbe rinforzare c’è il centrocampo. E' previsto, però, almeno un colpo in entrata e tra i giocatori tenuti d’occhio dal ds Vagnati c’è una vecchia conoscenza del tecnico ex Crotone. Si tratta di Lerager, con lui al Genoa, ma che ora sta trovando poco spazio. Lo riporta Tuttosport.

La nostra opinione: "Agiremo sul mercato" è la rassicurazione fatta da Cairo. Ma alla fine della sessione di riparazione manca appena una decina di giorni. Il tempo sta finendo. Assicurare al più presto i rinforzi necessari a Davide Nicola, subentrato a Giampaolo, è uno dei principali requisiti per riuscire a risollevare i granata dalla crisi e il centrocampo, al momento, si è solamente privato di Meité, finito al Milan.

Pioli: "Non sono preoccupato. Meité trequartista? Lo rifarei"

Juventus, Pau Torres erede di Chiellini

Secondo ‘The Athletic’, la Juventus sarebbe in corsa per Pau Torres, difensore classe ’97 del Villarreal. Giocatore statuario da più di 190 cm, ha segnato anche 2 gol in questa stagione attirando gli interessi di molti top club. I bianconeri sono però in buona compagnia con Chelsea, Barcellona e Real Madrid. Pau Torres ha una clausola rescissoria da 50 milioni di euro e un contratto in scadenza 2024 quindi per ora l’unica via resta quella. Per i Blancos sarebbe l’erede di Sergio Ramos, per il Chelsea di Thiago Silva (ma un’alternativa a Upamecano).

La nostra opinione: la Juventus è impegnata in una stagione particolare, di ripartenza e di rivoluzione con una nuova guida tecnica. I bianconeri hanno ringiovanito per certi aspetti la rosa in questi due anni visti gli arrivi di McKennie, Arthur, de Ligt e non solo. Soprattutto in difesa, però, la squadra di Pirlo ha fatto parecchia fatica visto l’assenza prolungata di Chiellini per infortunio. Il difensore è però entrato nel 37esimo anno e ormai offre garanzie sempre più ridotte e anche Bonucci in ogni caso va verso i 34. Non il massimo per una società che deve ricostruire, abbassando magari anche il tetto ingaggi. Sicuramente Pau Torres, cresciuto nelle giovanili del Villarreal, nei suoi piani ha quello di fare il salto in una big europa. Per la Juventus potrebbe essere il profilo ideale per raccogliere il testimone da Chiellini e formare una super coppia con de Ligt.

Pirlo: "De Ligt è un capitano già a 20 anni"

Calciomercato 2020-2021
Eriksen in stallo: può davvero lasciare l'Inter?
22/01/2021 A 17:29
Calciomercato 2020-2021
Meité-Milan ufficiale: perché è un acquisto funzionale
15/01/2021 A 11:53