Una prima parte di campionato balbettante e avara in termini di gol (solo 4 prima della sosta natalizia). Un girone di ritorno sfavillante che l'ha portato in cima alla lista dei desideri di tante squadre in Italia e all'estero: Dusan Vlahovic, 21 anni compiuti a gennaio, a suon di reti ha trascinato la Fiorentina fuori dalla palude risollevandola nei momenti più delicati della stagione. L'attaccante serbo originario di Belgrado, che la Fiorentina acquistò dal Partizan 4 anni fa pagandolo niente e quando ancora non aveva compiuto 18 anni, si è imposto nel giro di pochi mesi come una delle più belle sorprese della Serie A 2020-21. Qualche statistica è utile per definire il suo valore.

Dusan Vlahovic

Credit Foto Getty Images

Tanti gol e pesanti: Vlahovic nell'elite viola

Calciomercato 2020-2021
Allegri cerca una punta: Vlahovic e Dzeko nel mirino
07/06/2021 A 05:28
Dusan Vlahovic ha segnato 21 gol in Serie A ed è l'attaccante del nostro campionato che ha fatto maggiormente la differenza per la sua squadra: sui 47 gol messi complessivamente dalla Fiorentina in campionato, quelli del serbo rappresentano il 44,7%. Nessuno ha fatto meglio: solo Simy (20 sui 45 complessivi del Crotone, 44,4%) ci è andato vicino. Non solo. Vlahovic è diventato il quarto giocatore straniero di sempre nella storia della Fiorentina a segnare almeno 20 gol in un singolo campionato: prima di lui c'erano riusciti solamente Batistuta, Hamrin e Petrone.

Serie A: i bomber e la loro incidenza sulla squadra

Giocatore e squadraIncidenza gol sul totale
Dusan Vlahovic (Fiorentina)44,7% (21 su 47)
Simy (Crotone)44,4% (20 su 45)
Cristiano Ronaldo (Juventus)37,7% (29 su 77)
Joao Pedro (Cagliari)37,2% (16 su 43)
Ciro Immobile (Lazio)32,8% (20 su 61)
* dati Transfermarkt
Vlahovic regge il confronto anche a livello internazionale. Considerando i giocatori Under 23 dei Top 5 campionati d'Europa, infatti, l'attaccante si accomoda sul terzo gradino del podio tra i bomber più prolifici: solo Mbappé e Haaland hanno fatto meglio di lui quest'anno.

Top 5 campionati d'Europa: i bomber Under 23

Giocatore e squadraGol in campionato
Kylian Mbappé (PSG)27
Erling Haaland (Borussia Dortmund)27
Dusan Vlahovic (Fiorentina)21
Youssef En-Nesyri (Siviglia)18
Lautaro Martinez (Inter)17
* dati Transfermarkt

Commisso spara alto: vuole 60 milioni

Il boom di Vlahovic ha fatto inevitabilmente salire alle stelle il prezzo del cartellino e il giocatore è finito nel mirino di diversi club sia in Italia che all'estero. Il suo contratto con la Fiorentina scade nel 2023 e naturalmente l'obiettivo dei viola è quello di allungare l'accordo attuale (magari di un paio di stagioni), con sensibile ritocco dell'ingaggio (attualmente guadagna 700mila euro a stagione) e l'inserimento di una clausola rescissoria molto alta. Dal canto suo, il giocatore ha già affermato di non vedere l'ora di conoscere di persona Gennaro Gattuso e di lavorare con lui.
La strada che conduce a un'altra stagione con la Fiorentina, insomma, sembra al momento quella più concreta anche perché Rocco Commisso spara alto e per lasciare andare Vlahovic chiede 60 milioni di euro. Una cifra proibitiva per il Milan, per l'Inter e anche per la Juventus: i bianconeri puntano a ripetere l'operazione Chiesa di un anno fa (prestito oneroso con obbligo di riscatto), ma finora hanno dovuto fare i conti con il secco no dei viola. Restano in piedi le piste che conducono all'estero: Vlahovic è finito nel mirino del Borussia Dortmund (in caso di addio di Haaland), del Tottenham (alla ricerca dell'erede di Kane) e del Lipsia. Sarà un'estate molto calda a Firenze.

Simy, Vlahovic, Dybala: i Top e i Flop del Fantacalcio

Calciomercato 2020-2021
Vlahovic si toglie dal mercato: "Gattuso? Non vedo l'ora"
30/05/2021 A 20:20
Calcio
Vlahovic: "Sarò presuntuoso ma posso arrivare al livello di Haaland"
10/04/2021 A 10:29