Un trequartista mobile, in grado di giocare anche a destra, preferibilmente mancino. Questa è la principale richiesta di Stefano Pioli alla sua dirigenza, il ruolo sul quale il Milan vuole investire per sistemare l’ossatura della squadra campione d’Italia. Caratteristiche e peculiarità che sembrano sposarsi perfettamente con il nome di Marco Asensio. Un giocatore vincente, visto che nella sua bacheca luccicano 14 trofei (tra cui tre Champions e altrettante coppe del mondo per club), che potrebbe anche dare qualcosa in più ai rossoneri sul piano della personalità. E magari proprio in ambito europeo, visto che il Milan punta sicuramente a superare almeno la fase a gironi della Champions 2022/23.
In top all'articolo il video - che vi si aprirà in automatico su mobile - troverete il commento dei nostri tre giornalisti protagonisti di Calcio 360, il nuovo format di calcio griffato Eurosport su Twitch in programma ogni lunedì e giovedì dalle 15:00 alle 17:00 (in fondo all'articolo maggiori informazioni su questa nuova rubrica).

Pioli lo stima, servono circa 40 milioni

Calciomercato
Per Asensio è sfida Milan-Juve. Napoli: caos Fabian Ruiz
13/06/2022 A 06:25
“Asensio è un grandissimo giocatore, però è del Real e io sono troppo contento dei miei per parlare di altri”, cosí si era espresso Pioli in una intervista ad AS qualche settimana fa. L’apprezzamento del Milan c’é, il primi contatti ci sono anche stati. Asensio ha una clausola rescissoria da 700 milioni di euro, ma con solo un anno ancora di contratto le pretese dei Blancos sono decisamente inferiori. Si parte da una richiesta di 50 milioni, ma la sensazione è che tra i 35 e i 40, includendo bonus, l’affare possa andare in porto.

Ingaggio da top: bisogna trattare

Come detto l’esterno spagnolo non pare intenzionato a rinnovare il contratto con il Real Madrid, un accordo in scadenza nel 2023. Le merengues gli avevano proposto un rinnovo di contratto pari all'attuale stipendio, ossia 4,4 milioni di euro netti a stagione. Asensio, però, non era soddisfatto: avrebbe voluto 7 milioni netti fino al 2026, una sorta di premio di anzianità dopo sette anni a Madrid. Il Milan dovrebbe negoziare per fare scendere questa cifra, fino a un massimo di 5/6 milioni di euro all’anno. Insomma ci sono margini per impostare una trattativa e per lavorare un colpo di questa portata. Maldini e Massara, una volta firmati i contratti, ne sono consapevoli.

Calcio 360: il nuovo programma su Twitch griffato Eurosport

Dopo il successo con Giro360, il nuovo programma sul Giro d'Italia che ha battezzato l'ingresso di Eurosport su Twitch, ripartiamo con un nuovo format completamente dedicato al calcio. Calcio360 infatti strizza l'occhio agli appassionati dello sport più popolare al mondo con un doppio appuntamento settimanale su Twitch: lunedì e giovedì, sempre dalle 15.00 alle 17:00, in compagnia di Pietro Pisaneschi, Enrico Turcato e Siavoush Fallahi. Risponderemo a tutte le vostre domande di calciomercato, ma soprattutto analizzeremo in maniera analitica e statistica le trattative più calde della settimana, con un tocco di internazionalità grazie anche alla partecipazione di Siavoush e di alcuni altri ospiti delle varie redazioni di Eurosport sparse per l'Europa. Vi aspettiamo...

Calcio360: Napoli, rinnovo complicato per Koulibaly

Calciomercato
Milan su Asensio col nodo ingaggio
19/04/2022 A 06:20
Serie A
Pioli: "Stessi occhi, stessa mentalità: sarà ancora un grande Milan"
12/08/2022 A 13:14