Nell’udienza preliminare sul caso Suarez, la Procura di Perugia ha chiesto il rinvio a giudizio di tutti gli imputati per quanto concerne gli esami 'farsa' per la conoscenza dell’italiano sostenuto dal giocatore all’Università per Stranieri di Perugia, per chiedere poi il tesseramento alla Juventus nell'estate del 2020. Rinvio a giudizio per tutti tranne che per l'avvocato della Juventus Maria Cesarina Turco per la quale è stato chiesto il proscioglimento dalla stessa Procura dal procuratore Raffaele Cantone e dal sostituto procuratore Paolo Abritti.
| Tutte le news di calciomercato |
La Turco viene indicata solo come “il legale incaricato dalla società Juventus Football Club”. L’avvocato Turco - si legge nel capo d’imputazione - era stata accusata di essere stata “concorrente morale e istigatrice” in relazione al reato di falsità ideologica contestato per l’esame di Suarez sostenuto nel settembre del 2020 a Perugia. Ribadita invece richiesta di rinvio a giudizio per l’ex rettrice Giuliana Grego Bolli, l’allora direttore generale Simone Olivieri e la professoressa Stefania Spina.
Calciomercato
Da Lukaku a Dybala: le 5 domande economiche al mercato dell'Inter
04/06/2022 A 09:30

Come cambierebbe l'Inter con l'acquisto di Dybala

Calciomercato
Tabellone Calciomercato Serie A 2022/2023: acquisti e cessioni
03/06/2022 A 22:46
Calciomercato
Salah si toglie dal mercato: "Resto a Liverpool anche l'anno prossimo"
25/05/2022 A 14:58