Ci sono storie, episodi e partite che cambiano per sempre, in negativo o in positivo, la carriera di un calciatore. Per Loris Karius, il momento in cui tutto è cambiato è stato nel 2018 a Kiev durante la finale di Champions League persa 3-1 dal suo Liverpool contro il Real Madrid. Il portiere dei Reds era stato sfortunato protagonista di due errori gravi che avevano consegnato la Coppa dalle grandi orecchie ai Blancos. "La squadra ha perso per colpa mia. Mi dispiace per il club, per tutti. Se potessi tornare indietro...", aveva detto Karius subito dopo la partita. Peccato che tornare indietro è impossibile e così tocca guardare al presente. Come spesso accade, la vita prima o poi ti riconsegna alle sfide che non hai superato e, così, sabato 28 maggio al Parco dei Principi va in scena nuovamente il match tra Reds e Merengues.

Loris Karius

Credit Foto Getty Images

Mi dispiace per il club, per tutti. Se potessi tornare indietro...
Liga
Il Real va alla pausa in scia al Barça, 2-1 sofferto al Cadice
10/11/2022 ALLE 20:25

Klopp: "Spero che trovi una squadra"

Purtroppo per Karius dal 2018 tutto è cambiato. Fa parte ancora della rosa del Liverppol ma quest'anno non ha giocato nemmeno un minuto. Dietro il titolarissimo Allisson c'è Caoimhin Kelleher e, come confermato anche da Jurgen Klopp, per lui non c'è spazio: "Non sta facendo nulla di male, è in ottima forma e si sta allenando duramente, gli auguro il meglio, spero che trovi un club". Nella stagione 2017-18 era in competizione con Simon Mignolet ed era riuscito a conquistare il posto da titolare fino alla sciagurata notte contro il Real Madrid dove tutto sarebbe cambiato, qualcuno dice anche per colpa di un duro scontro di gioco con Sergio Ramos che lo aveva lasciato intontito prima di commettere i due errori.

Cos'è successo dopo gli errori di Kiev?

Dopo quella finale, Karius ha giocato in prestito per due anni al Besiktas dove, come se non bastasse, è entrato in conflitto con il club turco a causa di una serie di mancati pagamenti. E, successivamente, è passato sempre in prestito all'Union Berlino per poi fare ritorno al Liverpool dove è in rosa con un ruolo secondario, trascorrendo parecchio tempo in palestra ma senza praticamente scendere mai in campo. La notizia di oggi è che si ritrova senza squadra, dopo che il suo contratto con i Reds è scaduto: pensate, lascia il Liverpool dopo 1475 dall'ultima partita giocata con la sua maglia.
(Articolo tradotto da Eurosport Francia)

Ancelotti: "Siamo motivati, stiamo per giocare la partita più bella del mondo"

Liga
Prima sconfitta in Liga per il Real, battuto 3-2 dal Rayo Vallecano
07/11/2022 ALLE 19:47
Premier League
Salah imperatore, il Liverpool passa 2-1 in casa del Tottenham
06/11/2022 ALLE 16:24