Il calciomercato non si ferma mai: qual è l’ultimo giocatore messo nel mirino delle big di tutta Europa? Ci sono novità sui rinnovi dei calciatori più importanti? Qualche svincolato di lusso che sta per trovare una sistemazione? Ecco qui riportate e commentate da noi le tre notizie più interessanti sugli ultimi movimenti di mercato raccolte dai quotidiani in edicola stamattina e dai vari siti specializzati, in Serie A e all’estero.
| Serie A 2022-2023, calendario e risultati | Tabellone Calciomercato: acquisti e cessioni I Formazioni tipo Serie A 2022-2023

Inter, se parte Skriniar c’è Chalobah

Calciomercato
Nainggolan potrebbe tornare in Italia a gennaio: il Monza ci pensa
25 MINUTI FA
Continua a tenere banco il rinnovo di Skriniar in casa Inter. La Gazzetta dello Sport sottolinea come la questione vada risolta al più presto. Lo slovacco è in scadenza a giugno e se non arriva il rinnovo, a gennaio potrebbe partire per evitare la beffa di un addio a zero. L’alternativa sarebbe quindi Chalobah del Chelsea. Una trattativa già intavolata in estate ma poi sfumata per una questione di formule di pagamento. Chalobah ha giocato poco in stagione e vorrebbe rimettersi in gioco. Milano è una destinazione gradita anche per via del buon rapporto stretto al Chelsea con Lukaku.
  • La nostra opinione. Giocatore duttile che può ricoprire più ruoli. Certo, non è Skriniar e al netto di tutto l’Inter con questa operazione andrebbe a indebolirsi. Non c’è molto altro da aggiungere. Anche vero però che se Skriniar non rinnova è meglio perdere lo slovacco a gennaio facendo della cassa che a giugno lasciandolo a zero.

Inter, rosso di 140 milioni: Dumfries o Gosens da sacrificare

Tuttosport fa i conti in casa Inter con il bilancio che piange: 140 milioni il passivo circa dell’esercizio economico. Ecco perché potrebbe esserci un’altra cessione importante tra gennaio e giugno. Il quotidiano evidenzia i nomi di Dumfries – che piace al Chelsea – e di Gosens, già vicino al Bayer Leverkusen. La questione ovviamente resta calda anche in questo caso per Skriniar: con il giocatore in scadenza a giugno l’Inter dovrà provare a risolvere il rinnovo oppure a fare cassa.
  • La nostra opinione. La situazione è certamente delicata perché se da un lato ci sono i problemi di campo, dall’altro c’è la questione di far quadrare i conti. Il nodo è proprio Skriniar: servirebbe il rinnovo, altrimenti la perdita a zero obbligherebbe all’ulteriore sacrificio. Per mettere a posto il bilancio è più Dumfries la pedina che Gosens. Questione di valore del cartellino.

Juventus, si muove qualcosa per Ndicka

Sempre secondo la Gazzetta dello Sport alla Juventus si lavora in ottica difensori centrali, soprattutto sul mercato di quelli con il contratto in scadenza al 30 giugno 2023. Dopo Grimaldo del Benfica, che però sta trattando il possibile rinnovo con i portoghesi, ecco un altro nome forte: Evan Ndicka, francese classe 1999 dell’Eintracht Francoforte già avvicinato al Milan in estate. La Juve, che con l’Eintracht ha concluso ben due affari in estate (l’arrivo di Kostic e la cessione in prestito di Luca Pellegrini) potrebbe sfruttare i buoni rapporti per anticipare la concorrenza delle inglesi (Manchester United su tutte) e acquistare il cartellino di Ndicka a gennaio, pagando un piccolo indennizzo.
  • La nostra opinione. Buon rinforzo in ottica futura e tutto sommato prospetto a basso costo. Giustamente nel reparto dei centrali la Juve non è copertissima. Gatti e Rugani al momento le uniche alternative a Bonucci e Bremer. Un reparto in cui i bianconeri avranno giustamente da investire. Può essere un buon colpo.
Calciomercato
🗞 Juve-Atalanta, si aprono dialoghi su più fronti
8 ORE FA
Calciomercato
L'Al Nassr vuole CR7 a tutti i costi: offerto un triennale da 216 milioni
IERI ALLE 10:39