Il calciomercato non si ferma mai: qual è l’ultimo giocatore messo nel mirino delle big di tutta Europa? Ci sono novità sui rinnovi dei calciatori più importanti? Qualche svincolato di lusso che sta per trovare una sistemazione? Ecco qui riportate e commentate da noi le tre notizie più interessanti sugli ultimi movimenti di mercato raccolte dai quotidiani in edicola stamattina e dai vari siti specializzati, in Serie A e all’estero.
| Serie A 2022-2023, calendario e risultati | Tabellone Calciomercato: acquisti e cessioni I Formazioni tipo Serie A 2022-2023

Roma, quanti nomi per la difesa

Serie A
Pioli: "Questo Milan non è più giovane. È maturo per vincere queste partite"
7 ORE FA
Il club giallorosso è alla ricerca di un centrale per completare la difesa di Mourinho dal punto di vista numerico. L'infortunio di Kumbulla obbliga Thiago Pinto a considerare un arrivo a parametro zero e si fanno numerosi nomi tra gli svincolati: in prima fila ci sono Zagadou, ex Borussia Dortmund, e Denayer, ex Lione, entrambi accostati ai club di Serie A nelle ultime settimane. Il Corriere dello Sport iscrive alla lista anche Maksimovic, Edgar Lé (ex Trabzonspor) e Morrison (liberatosi dal Cardiff).
La nostra opinione: Zagadou era stato a un passo dall'Inter nel corso degli ultimi giorni con i nerazzurri che hanno poi optato per Acerbi. L'ex Dortmund rappresenta il profilo di livello internazionale che potrebbe servire a Mourinho. L'alternativa di spessore può essere Maksimovic, l'unico dei considerati ad avere esperienza di Serie A tra cui un paio di stagioni al Napoli.

Dan-Axel Zagadou con la maglia del Dortmund

Credit Foto Imago

Milan, il caso Bakayoko

La situazione legata a Bakayoko non fa piacere alla dirigenza rossonera che si ritrova a mercato chiuso a gestire un esubero in rosa. Il centrocampista ha valutato solo nelle ultime ore di giovedì la risoluzione contrattuale, troppo tardi per svolgere le pratiche formali e burocratiche, come riporta La Gazzetta dello Sport. Per lui ora restano aperte le piste turche e greche, dove la sessione di trasferimenti è ancora aperta.
La nostra opinione: il giocatore ha rifiutato diverse opzioni messe sul tavolo dal Milan per la cessione, ma va detto che lo stesso club avrebbe potuto spingere anticipatamente per la risoluzione contrattuale per non doversi trovare in questa situazione. La Turchia potrebbe garantire all'ex Chelsea l'ingaggio richiesto, sempre che non decida di restare a Milano fuori rosa fino al termine del contratto, lui che è in prestito biennale dai Blues.

Praet-Torino, operazione rinviata a gennaio

"Non c'è rammarico, ci abbiamo provato. Volevamo Praet e lui voleva venire, quando ci provi in tutti i modi e non è stato problema di formula, economico e di nessun tipo: è stata una scelta legittima del Leicester, non lo hanno fatto uscire" queste le parole del Ds Vagnati nella conferenza stampa di ieri. Come confermato da Tuttosport, l'operazione sembra solo rinviata alla sessione di mercato invernale, potendo contare sulla volontà del giocatore di tornare in granata.
La nostra opinione: Vagnati ha dichiarato che Praet è stata una delle richieste di Juric per il mercato del Torino. Il Leicester ha bloccato un'operazione che era ormai stata definita nei dettagli, ma siamo sicuri che il mister tornerà alla carica in vista della sessione di gennaio e la dirigenza farà leva sulla volontà del calciatore.

Fantacalcio: i consigli per la 5a giornata di Serie A

Serie A
Inzaghi: "Sconfitti nella nostra miglior partita stagionale"
9 ORE FA
Serie A
Gli infortuni non bloccano il Milan: 3-1 all'Empoli nel recupero
10 ORE FA