Divock Origi è davvero a un passo dal Milan. L'attaccante belga del Liverpool, che compirà 27 anni il 18 aprile, avrebbe raggiunto un accordo totale con i rossoneri. Per lui è pronto un contratto triennale con opzione per un'ulteriore stagione: Origi, il cui accordo attuale con i Reds scade a giugno, guadagnerà 3,5 milioni a stagione. È l’attaccante giusto per il Milan, buono per svecchiare il reparto e al contempo garantire l’agognato bottino di 15-20 in campionato? Abbiamo coinvolto il collega Ibrahim Mustapha di Eurosport Inghilterra per ricevere un parere privilegiato.
  • La scheda di Divock Origi
Data di nascita 18 aprile 1995
Altezza e peso186 cm x 75 kg
RuoloAttaccante
Piede preferito Destro
Nazionalità Belgio
Scadenza contratto 30/6/2022
Valutazione (Transfermarkt)12 mln €
Calciomercato
Il Milan tra Origi e Belotti: su chi puntare a giugno?
19/03/2022 ALLE 10:59
IL MILAN FA BENE A PUNTARE SU ORIGI?
1. Divock Origi è il giocatore giusto per il Milan?
A 26 anni è un buon profilo in quanto a età per il Milan dato che Giroud e Ibrahimovic non sono proprio giovani. Se stanno cercando un attaccante che ha bisogno di giocare con regolarità per rilanciare la sua carriera, potrebbero fare molto peggio che provare con Origi.
2. Che tipo di giocatore è? I suoi punti di forza e le sue debolezze...
Sebbene non sia sempre il più affidabile dei finalizzatori, se gli vengono date le possibilità, troverà il modo di segnare. Sebbene in passato sia stato schierato in un ruolo da attaccante esterno è senza dubbio molto più impattante nel ruolo di punta centrale, da numero 9. Con giocatori “creativi” intorno a lui, potrebbe essere senza dubbio pericoloso sottoporta. Ha anche dimostrato di poter essere decisivo nelle grandi partite, vedi Barcellona e Tottenham.
4. Origi ha giocato poco negli ultimi 2 anni con il Liverpool: è colpa dell'elevata concorrenza nella squadra o di qualche problema fisico?
È semplicemente perché gli altri attaccanti del Liverpool sono migliori. E come ho detto, non si adatta per forza di cose allo stile di calcio di Klopp ed è visto più come un giocatore da "piano B". Ma guardando quanto è forte il Liverpool, il loro "piano A" funziona abbastanza bene da non dover cambiare quasi mai le cose.
  • I numeri di Origi in carriera: solo due volte in doppia cifra in carriera, nel 2021-22 ad oggi ha racimolato meno di 600'
Anno e squadraPresenzeGol
2012-13 Lille101
2013-14 Lille356
2014-15 Lille449
2015-16 Liverpool3310
2016-17 Liverpool4311
2017-18 Wolfsburg367
2018-19 Liverpool217
2019-20 Liverpool426
2020-21 Liverpool171
2021-22 Liverpool145
5. Riuscirà Origi a fare la differenza in Serie A come Abraham e Tomori? O rimarrà un "attaccante 5-6 gol" a stagione?
È difficile da prevedere: Origi ha segnato dei gol importanti e importanti per il Liverpool e con un impiego regolare e un sistema che gli si addice, potrebbe funzionare. In realtà è probabilmente più simile a Giroud che a uno come Abraham e se riuscisse a seguire le orme del francese al Milan penso che tutti i soggetti coinvolti sarebbero felici.

Divock Origi bacia la Champions League vinta nella stagione 2018-19

Credit Foto Getty Images

  • La nostra opinione: Il Milan cerca un 9 con spiccato killer instinct, terminale offensivo prolifico per capitalizzare la mole di gioco prodotta dall’intelaiatura di mister Pioli e Maldini vede in Origi le stimmate di un nuovo Abraham, chiuso nel suo (top) club di Premier e pronto a esplodere altrove. A nostro avviso - e una volta raccolta la puntuale testimonianza dei colleghi d’Oltremanica - Origi non corrisponde al profilo del “mister X” per l’attacco rossonero; potrebbe essere invece un ottimo backup per Giroud e Ibrahimovic, ma a quel punto avrebbe senso scommetterci? Non sarebbe meglio convogliare le risorse su un numero 9 che abbia più gol nei piedi e più che facilitare il gioco lo finalizzi?

Klopp: "Il Milan non meritava di arrivare ultimo nel girone"

Calciomercato
Il Milan pensa ad Origi a costo zero: è la punta giusta per Pioli?
16/03/2022 ALLE 19:10
Champions League
Da Wijnaldum e Origi a Lucas Moura: la Top 11 delle semifinali di Champions League
09/05/2019 ALLE 09:13