Il calciomercato non si ferma mai: qual è l’ultimo giocatore messo nel mirino delle big di tutta Europa? Ci sono novità sui rinnovi dei calciatori più importanti? Qualche svincolato di lusso che sta per trovare una sistemazione? Ecco qui riportate e commentate da noi le tre notizie più interessanti sugli ultimi movimenti di mercato raccolte dai quotidiani in edicola stamattina e dai vari siti specializzati, in Serie A e all’estero.

Inter, Inzaghi e 10 giorni decisivi

Su Tuttosport viene sottolineato come Inzaghi sia entrato in fase calda. Il club ha rassicurato l’allenatore ma il tecnico si gioca la panchina già nelle prossime partite contro Barcellona e Sassuolo. Fondamentali le due prove in coppa dove la squadra dovrà dimostrare di essere dalla parte dell’allenatore, come successo con la Roma.
Calciomercato
🗞 Inter su Musah, Milan attento ai corteggiatori di Leao
12 ORE FA
  • La nostra opinione. La partita con la Roma, soprattutto nel primo tempo, è stata più che discreta da parte dell’Inter. La squadra ha già dimostrato di essere con il tecnico, ma la questione è nei risultati: l’Inter deve tornare a vincere. Ha la qualità nella rosa e le capacità per farlo. Inzaghi insomma deve girare questo momento. Più che due partite, 10 giorni: Barcellona, Sassuolo e di nuovo Barcellona per dare un segnale. Vediamo cosa ne esce da qui.

Post-Inzaghi? Da Chivu a Stankovic o Sousa

Sempre su Tuttosport si fa già anche l’eventuale toto-panchina. Da Chivu, soluzione intera con un percorso iniziato nel 2018 con l’Under 14 e passato dallo Scudetto Primavera della passata stagione a Stankovic che dopo 3 titoli in Serbia si è dimesso in estate per la mancata qualificazione Champions della sua Stella Rossa. Tra i nomi proposti anche Paulo Sousa, ma il portoghese proposto da alcuni intermediari non scalda.
  • La nostra opinione. Assolutamente Dejan Stankovic. A Belgrado ha fatto un bellissimo lavoro che i più attenti avranno anche notato in Europa, con cammini più che discreti della Stella Rossa in Europa League. Tecnico con esperienza dunque e uomo di polso e carisma, quello che potrebbe servire nel caso Inzaghi non riesca a girare la situazione.

Sampdoria, chi per il post Giampaolo?

La Gazzetta dello Sport riporta di trattative frenetiche sino a tarda notte dopo l’esonero di Marco Giampaolo. Oggi è prevista una decisione. Fra i candidati, due le opzioni forti: richiamare Roberto D’Aversa, sotto contratto sino al prossimo 30 giugno, oppure ritentare con Claudio Ranieri, che già due anni fa fu chiamato alla Sampdoria e riuscì nella difficile impresa di centrare la salvezza. Altre ipotesi portano ad Andreazzoli, Semplici e Daniele De Rossi.
  • La nostra opinione. Ranieri è una certezza se serve salvarsi, ma il problema in casa Samp è anche la questione finanziaria e il tecnico romano non viene via – giustamente – a poco. D’Aversa è probabilmente la soluzione più sostenibile proprio perché sotto contratto, ma c’è da capire l’ambiente. Non è facile la situazione. De Rossi potrebbe essere un giovane affascinante. In ogni caso tutti nomi che dovrebbero portare a qualcosa in più di Giampaolo che è stata per la Samp veramente qualcosa di deludente.

Pogba come Cristiano Ronaldo: via la birra in conferenza

Calciomercato
🗞 Il Napoli corteggia Adama Traoré, Juventus su Kiwior
IERI ALLE 07:40
Calciomercato
Juventus, Rabiot: "Non so ancora se resto, penso al Mondiale"
24/11/2022 ALLE 14:19