Il calciomercato non si ferma mai: qual è l’ultimo giocatore messo nel mirino delle big di tutta Europa? Ci sono novità sui rinnovi dei calciatori più importanti? Qualche svincolato di lusso che sta per trovare una sistemazione? Ecco qui riportate e commentate da noi le tre notizie più interessanti sugli ultimi movimenti di mercato raccolte dai quotidiani in edicola stamattina e dai vari siti specializzati, in Serie A e all’estero.
| Serie A 2022-2023, calendario e risultati | Tabellone Calciomercato: acquisti e cessioni I Formazioni tipo Serie A 2022-2023

Juventus-Allegri, punto della situazione a novembre

Calciomercato
Cristiano Ronaldo via a gennaio? La rottura con Ten Hag pare definitiva
12 ORE FA
La situazione della Juventus è difficile, ma Tuttosport afferma che per il momento il tecnico Massimiliano Allegri ha la fiducia della dirigenza fino a novembre: gli infortuni sono tanti, Allegri non ha a disposizione la rosa com’era stata pensata per l’undici titolare e pian piano recupererà diversi degli infortunati. È con loro dunque che il club si aspetta di vedere risultati concreti.
  • La nostra opinione: in questi momenti la Juventus mostra tutte le difficoltà di allenare una piazza simile. Il pubblico vuole risultati, la società ovviamente anche. Ma la situzione attualmente è complicata proprio perché l’infermeria è piena e molti degli infortunati ci metteranno un po’ a riprendersi. Non deve essere un alibi per una squadra che ha una possibilità di scelta così ampia, però evidentemente coloro che sono chiamati a sostituire gli ideali titolari non sono del tutto all’altezza del compito. È da stabilire, però, se la colpa sia tutta dell’allenatore.

Il Barcellona ha messo gli occhi su Jorginho

Che Jorginho sia un uomo-mercato ormai si sa da anni. La Juventus l’ha puntato a lungo, senza mai riuscire a ingaggiarlo, ma ora il Mirror sottolinea l’interesse dell’italiano del Chelsea per la prossima estate, visto che, in caso di mancato rinnovo, si svincolerebbe a parametro zero. Jorginho sarebbe il sostituto naturale per Sergio Busquets, che a 35 anni e a sua volta in scadenza non sarà rinnovato.
  • La nostra opinione: sono finiti da un po’, ormai, i tempi in cui i giocatori italiani restavano in patria e al massimo c’erano degli innesti dall’estero. Ora abbiamo degli ottimi prodotti d’esportazione e il nazionale azzurro è tra loro. Fa piacere soprattutto vedere che grandi club internazionali si interessino ai nostri giocatori e di sicuro per Jorginho è estremamente gratificante ricevere simili attenzioni.
L’articolo originale

Griezmann, tra Atletico e Barça la chiave è la clausola di riscatto

Secondo AS, l’Atletico Madrid sta aggirando le clausole contrattuali del prestito con obbligo di riscatto dopo due stagioni per Antoine Griezmann. Il Barcellona, infatti, al termine dei due anni dovrebbe ricevere 40 milioni per il francese, ma i Colchoneros non vogliono pagarli e così Simeone lo fa entrare solo dopo l’ora di gioco, mai titolare. Questo perché l’obbligo scatta solo con la metà delle partite giocate, ma la condizione per considerare “giocata” una partita sono almeno 45’ di permanenza in campo.
  • La nostra opinione: la tattica finanziaria è chiara: se Griezmann gioca 44 minuti o meno, i soldi non si spendono. Francamente, però, è strano che un club faccia i salti mortali per avere in prestito un giocatore di quel calibro e poi non lo usi per questioni di soldi. Un po’ come comprare un aspirapolvere ciclonico di ultima generazione e poi pulire il pavimento con la scopa. È vero che la scorsa stagione Griezmann è stato infortunato, ma questi calcoli sembrano un po’ insoliti nell’economia del mero gioco. Comunque al momento, con 0 partite “giocate” su 7, Griezmann è al 68% delle gare in campo contando anche la scorsa stagione, e la percentuale andrà ad abbassarsi ulteriormente.
L’articolo originale

Allegri: "Nelle condizioni in cui siamo la Juve sta facendo bene"

Calciomercato
🗞 Inzaghi-Inter, dentro o fuori in 180'. Skriniar-PSG, ci risiamo
20 ORE FA
Calciomercato
Inzaghi ha Barcellona e Sassuolo per tenersi l'Inter
IERI ALLE 06:43