Il calciomercato non si ferma mai: qual è l’ultimo giocatore messo nel mirino delle big di tutta Europa? Ci sono novità sui rinnovi dei calciatori più importanti? Qualche svincolato di lusso che sta per trovare una sistemazione? Ecco qui riportate e commentate da noi le tre notizie più interessanti sugli ultimi movimenti di mercato raccolte dai quotidiani in edicola stamattina e dai vari siti specializzati, in Serie A e all’estero.

Da Skriniar a Milinkovic, sogni obiettivi per la Juve 2022-23 di Allegri

Il TuttoSport dedica ampio spazio alla Juve che verrà tracciando un identikit delle richieste di Massimiliano Allegri per la società. Secondo il quotidiano torinese i sogni del tecnico livornese hanno i nomi e i volti di Milan Skiriniar e Sergej Milinkovic-Savic. Angel Di Maria resta una tentazione sullo sfondo, mentre sulle fasce laterali a destra il preferito è Molina dell’Udinese mentre a sinistra Emerson Palmieri resta il profilo più appetibile, anche se tutto dipenderà da un’eventuale uscita o meno di Alex Sandro.
Serie A
Chiesa, Vlahovic o altri: a chi la 10 della Juventus l'anno prossimo?
29/04/2022 A 18:43
La nostra opinione: La Juventus a gennaio con Vlahovic, ha mostrato di poter ancora permettersi certi colpi ma sinceramente ci viene improbabile ipotizzare che l’Inter – che ha blindato tutti i propri gioielli, possa decidere di far partire il proprio difensore più pregiato (Skriniar) rinforzando una diretta concorrente per lo Scudetto. Se ci sarà bisogno di una cessione pesante, come è già successo l’anno scorso con Hakimi e Lukaku, questi top player saranno ceduti dall’astuto Marotta, all’estero e non in Serie A. Per quanto concerne Milinkovic-Savic, le chance potrebbero essere maggiori: dopo diverse stagioni in cui il suo nome è stato chiacchieratissimo, Lotito sembra essersi convinto a lasciar partire il 27enne centrocampista serbo. Aggiungerlo alle spalle del connazionale Vlahovic, sarebbe una grandissima mossa da parte della dirigenza bianconera che potrebbe provare ad abbassare il prezzo inserendo contropartite gradite (da Rugani ad Arthur passando per Weston McKennie). Il problema però è che Lotito potrebbe scatenare un’asta per far salire il prezzo, contando anche sull’interesse di altri top club europei come il PSG e i club inglesi. Molto conterà anche dalla volontà del giocatore, se dopo sette stagioni in Serie A avrà ancora voglia di giocare in Italia oppure vorrà provare un’esperienza in un altro campionato come la Premier League o la Ligue 1. Staremo a vedere ma di sicuro ci attendiamo un’altra estate calda, dalle parti di Torino.

Suning mette a dieta l’Inter: servono 80 milioni di cessioni, chi sarà sacrificato?

Sempre il quotidiano torinese, pone l’accento sull’Inter e su un mercato che si preannuncia ancora una volta all’insegna dell’austerity e della sostenibilità. Secondo Tuttosport, Steven Zhang avrebbe annunciato al management nerazzurro la necessità di trovare 80 milioni di euro, fra cessioni e riduzione degli ingaggi. Ergo, un big (forse due?) dovrà fare le valigie. I nomi dei possibili partenti sono quelli di Denzel Dumfries, su cui avrebbe messo gli occhi il Bayern Monaco pronto a mettere sul piatto 30 milioni di euro, e il solito Lautaro Martinez, che potrebbe fare le valigie ed essere sostituito da Paulo Dybala. In uscita anche Sanchez e Vidal, titolari di due contratti più pesanti (circa 7 milioni) e che non faranno più parte dell’Inter.
La nostra opinione: Il maxi-prestito che il fondo californiano Oaktree ha concesso a Suning, costringe il club nerazzurro a rispettare alcuni parametri gestionali e vincoli per pagare i forti interessi: per questo anche il prossimo sarà un mercato all’insegna di cessioni pesanti ed investimenti mirati, per restare competitivi per vincere trofei in Italia. Da Bastoni a Barella passando per Lautaro, Skriniar e Dumfries, all’Inter non mancano di certo i giocatori appetibili sul mercato e che possono garantire una maxi-plusvalenza a bilancio. Come nel caso di Lukaku e Hakimi, però il management nerazzurro non si farà prendere per la gola e attenderà il prezzo migliore per cedere uno dei propri gioielli. Di sicuro con la ghiottta chance di poter arrivare a Dybala a costo zero, l’ipotesi che Lautaro possa partire in direzione Premier League o Liga spagnola (sponda Atletico) non è da escludere. Anche se il Toro non lascerà Milano per meno di 80 milioni di €.

I 10 momenti indimenticabili di Dybala con la Juventus

Watzke ammette: "Haaland ha una clausola rescissoria. Borussia lavora per sostituirlo al meglio"

Chiudiamo con la dichiarazione del presidente del Borussia Dortmund, Hans-Joachim Watzke che nella giornata di venerdì ha ammesso come nel contratto di Erling Haaland ci sia una clausola rescissoria che può permettere al gigante norvegese di lasciare il club giallonero: “Haaland ha una clausola nel suo contratto, l’abbiamo inserita perché altrimenti nell’inverno 2020 sarebbe andato allo United. Deve prendere una decisione e la prenderà, mentre noi siamo al lavoro per trovare il nuovo Haaland e sono sicuro che troveremo un sostituto all’altezza”. Nonostante il dirigente del Dortmund non si sia addentrato nelle cifre, la clausola si aggirerebbe sui 75 milioni di €.
La nostra opinione: Manchester City o Bayern Monaco. Sembrano essere rimaste queste due le squadre a giocarsi Haaland. Tutto lascia propendere che alla fine il gigante norvegese si trasferirà in Premier alla corte di Pep Guardiola, che in passato non ha sempre avuto fortuna con simili centravanti così prestanti ma ha bisogno di un centravanti col fiuto del gol e che converta la mole di gioco che De Bruyne e compagni, ogni partita creano. Il Bayern è un’opportunità sullo sfondo, che si potrebbe concretizzare solamente se Lewandowski davvero decidesse di forzare la mano e chiedere la cessione. Un’eventualità che però – al netto delle sirene catalane – ci pare improbabile.

CLASSIFICHE E RISULTATI

Serie A 2021-2022, la classifica aggiornata | Serie A 2021-2022, calendario e risultati | Serie A 2021-2022, la classifica marcatori aggiornata

Haaland torna e stende il Wolfsburg con un super-gol! Gli highlights

Calciomercato
Ufficiale, Di Maria lascia il PSG. Juventus sempre più vicina
6 ORE FA
Calciomercato
Totti: "Voglio portare Dybala a Roma. Lunedì lo incontro"
7 ORE FA