Si chiama Emmanuel Masmejan, ha 14 anni e una grande, grandissima passione: l’FC Le Mont, squadra di Losanna che milita nella seconda divisione in Svizzera. Emmanuel è un tifoso affezionatissimo, anzi, onnipresente: infatti, è l’unico che segue il team durante le trasferte in campionato. Già, da solo. E non si fa certo problemi, occupando l’intero spicchio del settore ospiti, a cantare a squarciagola suonando il tamburo per gli interi 90 minuti.
La sua storia è stata raccontata dal quotidiano svizzero “Blick”, che ha realizzato un curiosissimo mini-documentario video su di lui e, soprattutto, sui suoi pomeriggi trascorsi a seguire la sua squadra del cuore (clicca QUI per il video in tedesco e francese)
“L’FC Le Mont è la mia passione – racconta questo ragazzo dal viso sereno -. Il 16 febbraio 2014 ho deciso, assieme a qualche altro amico, di fondare un club per sostenere la squadra. I ragazzi se lo meritano. In città non c’è grande passione per il calcio, e i miei amici non possono venire a tutte le partite. Io, invece, sono molto contento di poter essere sempre al loro fianco. Ci sono sempre, a meno che non debba andare via con i miei genitori”.
Calciomercato 2020-2021
Milan, idea Brandt. Derby di Genova per Jovic?
2 ORE FA

Emmanuel Masmejan (Blick)

Credit Foto Other Agency

Essere sempre a contatto con la squadra, ha portato Emmanuel a diventare un beniamino dei giocatori dell’FC Le Mont, in un assurdo ribaltamento dei ruoli: il ragazzo viaggia sul pullman assieme alla squadra, che lo ha ormai adottato come propria mascotte.
Patrick Bengondo, attaccante dell’FC Le Mont, lo ha descritto con grande dolcezza: “In realtà siamo noi i suoi tifosi – ha confessato a Blick -. Prima della partita, abbiamo mangiato insieme. Era seduto di fianco a me, ed era tranquillissimo. Poi, sugli spalti si scatena. È solo, ma riesce a fare un casino pazzesco”.
Serie B
Buffon: "Ho bisogno di credere nel Mondiale in Qatar"
3 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Pandev ha deciso: ancora in campo con il Genoa
12 ORE FA