Fiorentina promossa a pieni voti nella prima uscita ufficiale della stagione. La squadra di Prandelli, infatti, supera nettamente lo Slavia Praga nell'andata del terzo turno preliminare di Champions League. Al Franchi la squadra viola gioca una splendida partita e liquida la prima pratica ceca per 2-0.
Prestazione maiuscola della squadra toscana che dopo tre minuti si trova già in vantaggio: Mutu indovina una traiettoria perfetta su calcio di punizione con la palla che si va a infilare sotto il sette. Gol da cineteca che fa esplodere i 30 mila, e passa, del Franchi. Trovato il vantaggio la squadra di Prandelli continua a macinare gioco: ottimo l'esordio di Felipe Melo a centrocampo. Il brasiliano prelevato dall'Almerià è la classica diga davanti alla difesa ma con piedi vellutati da cui partono tutte le iniziative viola. Gilardino si muove già a meraviglia negli schemi prandelliani, mentre Kuzmanovic è uno stantuffo sulla destra. Il centrocampista serbo-svizzero cerca il bersaglio grosso con due sventole dalla distanza, ma il portiere ceco fa buona guardia. Arriva anche il turno di Gilardino che nel finale di primo tempo va vicino al suo primo gol ufficiale con la maglia viola per ben tre volte.
Appuntamento rimandato al secondo tempo, quando l'attaccante italiano sfrutta una mischia in area per fulminare Vaniak con un preciso colpo di testa da pochi passi. La Fiorentina continua a spingere sull'acceleratore e meriterebbe anche il tris, ma il portiere dello Slavia tiene a galla i suo. Per ben tre volte, infatti, Vaniak riesce a salvare proprio sulla linea di porta le conclusioni di Gilardino, Mutu (direttamente da calcio d'angolo) e Osvaldo (subentrato proprio al rumeno, mentre Pazzini aveva sostituito Gilardino, ndr).
Champions League
Juve, l'esilio è finito
12/08/2008 A 16:30
Tra 15 giorni il ritorno in Repubblica Ceca, con lo Slavia che proverà in tutti i modi a ribaltare il risultato. Il 2-0, comunque, è un ottimo risultato ma quello che può far stare sereni Mutu e compagni è la splendida prestazione di questa sera. Se la Fiorentina, anche nella gara di ritorno, metterà in campo questa concentrazione e questa qualità di gioco, non dovrebbe certo avere problemi a strappare il pass per la fase a gironi di Champions League.
Serie A
Mutu prolunga fino al 2012
04/08/2008 A 16:41
Serie A
Fiorentina-Inter, moviola LIVE: c'era fallo di Gonzalez prima del gol?
UN' ORA FA