C'è poco da dire, poco altro da aggiungere. Il risultato parla da solo, dallo 0-4 dell'andata al 6-1 - a dir poco clamoroso - del Camp Nou che proietta il Barcellona ai quarti di finale (ora i catalani sono favoritissimi per il titolo?). Il Barça riscrive la storia della competizione e forse dello sport, perché sembrava veramente difficile poter rimontare la sconfitta dell'andata. Luis Enrique ci ha provato, nel calcio come nella vita non si sa mai, ma la triste realtà sembrava penalizzarlo quando al 62' Cavani spezzava i sogni di gloria con quella conclusione finita sotto la traversa. Finisce qui? Neanche per sogno, Neymar si inventa due-tre giocate che riaccendono la partita e al 95' Sergi Roberto (bistrattato un po' da tutti negli ultimi mesi per le prestazioni no) regala un'emozione difficile da non ricordare per tutta la vita. A volte i miracoli esistono, anche nel calcio! Complimenti al Barcellona, ma cosa ha combinato il PSG? Di rimonte in Champions ne abbiamo viste diverse, anche in casa nostra (qualcuna capitata al Milan) ma come si fa a subire questo 6-1? Al netto dei meriti del Barcellona, la prestazione del PSG è insufficiente sotto tutti i punti di vista: all'andata avevano umiliato il Barça, questa volta i parigini hanno umiliato loro stessi...

Cronaca

Serve segnare subito e il Barcellona non perde tempo a trovare il gol del vantaggio, dopo 3 minuti arriva infatti l'1-0 targato Luis Suárez che anticipa Trapp di testa, sfruttando una clamorosa dormita dell'intera difesa del PSG. Gli ospiti provano a non perdere la testa e Draxler cerca di mettere in ordine, cross in mezzo ma Mascherano devia in angolo (il tedesco chiede il rigore per un tocco di mano del difensore del Barça ma per l'arbitro è tutto regolare). Il Barcellona riparte alla caccia del raddoppio, ma Messi e Neymar non trovano di poco lo specchio della porta di Trapp. Prima della fine del primo tempo arriva però un altro erroraccio della difesa del PSG, con Marquinhos che si fa rimontare da Iniesta: il centrocampista catalano prova il cross di tacco e Kurzawa mette dentro la propria porta per il clamoroso 2-0.
Champions League
Le pagelle di Barcellona-PSG 6-1: Sergi Roberto eroe per una notte, Neymar mai domo
08/03/2017 A 22:32

Luis Suarez

Credit Foto AFP

L'incubo continua per il PSG che all'inizio della ripresa regala subito il 3-0 al Barça: Iniesta per Neymar in area e il brasiliano viene messo giù da Meunier con il sig. Aytekin che chiama un penalty in favore dei padroni di casa, rigore concretizzato poi da Messi. Il Barcellona ci crede per davvero, ma al 62' Cavani rovina tutto con un destro sotto la traversa dopo l'appoggio di Kurzawa. Cavani ha anche la chance di raddoppiare ma l'ex Napoli viene chiuso da ter Stegen, dall'altra parte ci prova il neo entrato Arda Turan ma salva sulla linea Marquinhos. Sembra ormai finita ma sale in cattedra Neymar che tra l'88' e il 90' riaccende le speranza con un gol su punizione e uno su rigore (conquistato per fallo dubbio di Marquinhos su Suarez). Il resto lo fa Sergi Roberto che al 95' trova il gol che riscrive la storia di questa competizione.

La statistica

1 - Nessun club aveva mai ribaltato un 4-0 di svantaggio nella gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League (su 5 tentativi). Il Barcellona riscrive, nuovamente, la storia del calcio con un'impresa a dir poco epica.

Il Tweet

Quella subita dal PSG diventa, forse, la rimonta più dura da mandare giù. In casa nostra, il Milan ha ancora nella memoria le rimonte subite contro Deportivo la Coruña e Liverpool (in finale di Champions da 3-0 a 3-3)...

Il migliore

Júnior NEYMAR - All'88' non ci credeva più nessuno, poi è arrivato Neymar: gol su punizione per il 4-1, gol su rigore per il 5-1 e assist per Sergi Roberto per il clamoroso 6-1. Grazie e arrivederci!

Neymar et Luis Suarez célèbrent le but du 2-0 lors de FC Barcelone-PSG, le 8 mars 2017.

Credit Foto AFP

Il peggiore

Corrêa MARQUINHOS - Scegliete voi, perché Marquinhos non è il solo ad aver fatto venire i brividi all'intero popolo parigino. Da Meunier a Kurzawa, alle uscite di Trapp, non si salva nessuno ma quell'intervento (o meglio quel mancato intervento) su Iniesta a fine primo tempo è stato clamoroso, regalando spazio e palla ad uno dei centrocampisti più forti al mondo. Per non parlare del rigore al 90' che riaccende una partita che era ormai chiusa.

Tabellino

Barcellona-PSG 6-1
Barcellona (3-3-1-3): ter Stegen; Mascherano, Piqué, Umtiti; Rakitić (84' André Gomes), Busquets, Iniesta (65' Arda Turan); Messi; Rafinha Alcántara (76' Sergi Roberto), L.Suárez, Neymar. All. Luis Enrique
PSG (4-3-3): Trapp; Meunier (90+3), Marquinhos, Thiago Silva, Kurzawa; Verratti, Rabiot, Matuidi; Lucas Moura (55' Di María), Cavani, Draxler (75' Aurier). All. Unai Emery
Marcatori: 3' L.Suárez (B), 40' aut. Kurzawa (B), 50' rig. Messi (B); 62' Cavani (P); 88' e 90+1 rig. Neymar (B), 90+5 Sergi Roberto (B)
Arbitro: Deniz Aytekin (GER)
Ammoniti: 6' Matuidi, 14' Draxler, 23' Piqué, 36' Busquets, 42' Cavani, 61' Rakitić, 64' Neymar, 67' L.Suárez, 90' Marquinhos, 90+4 Verratti
Espulsi: nessuno
Champions League
La moviola di Barcellona-PSG: inesistente il secondo rigore su Suarez
08/03/2017 A 22:25
Champions League
Il Barça riscrive la storia: mai nessuno prima dei blaugrana era riuscito a rimontare da un 4-0
08/03/2017 A 22:03