La partita che non ti aspetti! Il Napoli vince e convince contro i vice campioni d’Europa del Liverpool, che non ha mai fatto paura al San Paolo. Ci si aspettava un Napoli propositivo, ma gli azzurri hanno stritolato i Reds, concedendo poco o nulla al trio Salah-Firmino-Mané. Insigne segna, Callejon fornisce l’assist, Ospina attento, Allan uomo ovunque e Koulibaly insuperabile in difesa. Ma tutta la squadra ha giocato una partita eccelsa... Peccato con concretizzare tutte le palle gol create, sperando che i due punti lasciati per strada a Belgrado non siano decisivi per il passaggio del turno.

Cronaca

Il Napoli parte con un buon atteggiamento, con la squadra di Ancelotti che lascia poco respiro alla manovra del Liverpool che non riesce a partire dal basso. Insigne va vicino al gol all’11’, con un mancino che sfiora il palo alla sinistra di Alisson. L’ex Pescara ci riprova da fuori area, ma non trova la porta. Dal 20’ in poi comincia a giocare anche il Liverpool, ma di occasioni vere non ne arrivano per la squadra di Klopp. Al 33’ altra ghiotta chance per i padroni di casa, ma Alisson dice di no al sinistro di Milik da dentro l’area. Il Napoli fa come a Belgrado, crea e conclude ma non concretizza quanto prodotto in campo.
Champions League
Ancelotti: "Mi aspettavo un Napoli così"; Klopp: "È stato bravo il loro portiere"
03/10/2018 A 22:09

Allan - Napoli-Liverpool - Champions League 2018/2019 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

In avvio di secondo tempo ancora Napoli, con il sinistro di Milik che vede però la deviazione di Alisson con Gomez che chiude in angolo. Ci provano anche Fabián Ruiz e Milik, ma non trovano la porta. Ancelotti butta nella mischia Verdi e Mertens, ma il gol sembra non arrivare. Gomez salva sulla linea su Callejon e Klopp è costretto a mettere dentro Fabinho al posto di Milner per avere qualcosa in più a centrocampo. All’82’ clamorosa traversa per Mertens, che con lo stinco centra il montante superiore sul cross di Mário Rui. Sembra finita, ma al 90’ c’è il gol di Insigne che in spaccata batte Alisson sul servizio perfetto di Callejón.

La statistica

180 - Il primo gol in Champions per il Napoli, arrivato al 90’ della seconda gara. Se dobbiamo trovare un difetto a questa squadra, è il non aver concretizzato quanto prodotto tra Stella Rossa e Liverpool.

Il gol di Lorenzo Insigne che decide Napoli-Liverpool, Champions League 2018-2019, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Il Tweet

Avete visto il Liverpool questa sera?

Il migliore

Lorenzo INSIGNE - Nel primo tempo è imprendibile, senza lasciare punti di riferimento alla difesa avversaria. Nella ripresa cala, ma nel finale ha il guizzo decisivo che fa gioire tutto il San Paolo.

Il peggiore

Georginio WIJNALDUM - Fatica tantissimo a fare il play basso, contro il pressing del centrocampo del Napoli. Sempre saltato, mai propositivo.

Tabellino

Napoli-Liverpool 1-0
Napoli (3-5-2): Ospina; Maksimović, Raúl Albiol, Koulibaly; Callejón, Allan, Hamsik (81’ Zielinski), Fabián Ruiz (68’ Verdi), Mário Rui; Milik (68’ Mertens), L.Insigne. All. Carlo Ancelotti
Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, J.Gomez, van Dijk, Robertson; Milner (76’ Fabinho), Wijnaldum, N.Keïta (20’ Henderson); Salah, Firmino, S.Mané (88’ Sturridge). All. Jürgen Klopp
Marcatori: 90’ Insigne (N)
Arbitro: Viktor Kassai (Ungheria)
Ammoniti: 25’ Koulibaly, 45+2 Milner
Espulsi: nessuno
Champions League
Le pagelle di Napoli-Liverpool 1-0: Koulibaly e Allan spaventosi, Salah non pervenuto
03/10/2018 A 21:49
Calciomercato
Juve, 60 milioni per Vlahovic subito. Milan: Bailly su tutti
22/01/2022 A 09:05