All'indomani della qualificazione di Chelsea e Arsenal per la finale di Europa League, fa discutere in Inghilterra la decisione dell'UEFA di giocare a Baku la partita il prossimo 29 maggio e sul numero esiguo di biglietti a costi elevatissimi. I tifosi inglesi sono sul piede di guerra per l'eccessiva distanza (9.000 km) e i costi di viaggio, visto che al momento non ci sono voli di linea fra Londra e la capitale dell'Azerbaigian. I tifosi dell'Arsenal e del Chelsea sono ulteriormente indignati dal fatto che ai club siano stati assegnati solo 6.000 biglietti ciascuno per lo Stadio Olimpico che ne può contenere fino a 68.700. Nella polemica è intervenuto il manager del Liverpool, Jurgen Klopp, che ha definito "irresponsabili" le decisioni dell'UEFA in tal senso. L'Arsenal ha stimato in oltre 1000 euro a tifoso solo i costi di viaggio per assistere alla finale di Europa League.

Questi signori che prendono le decisioni, non so cosa fanno per colazione la mattina. Baku non ho idea di come andarci, se c'è un volo regolare di linea. Queste decisioni devono essere molto più sensate, molto più ragionevoli. Sembra irresponsabile, non so come fanno
Champions League
La rinascita del calcio inglese: da 'Football is coming home' alle 4 finaliste europee
10/05/2019 A 09:24

Polemica simile anche per la finale di Champions League di Madrid, dove ai tifosi di Liverpool e Tottenham saranno assegnati solo 16.600 biglietti a testa sui 68.000 spettatori del Wanda Metropolitano. In una dichiarazione congiunta, gruppi di tifosi di Spurs e Reds hanno chiesto un tetto e maggior trasperanza sul costo dei voli e dei biglietti, lamentando rincari dell'840% sulla tratta Londra-Madrid, notti in albergo da oltre 1000 euro e biglietti con prezzi anche superiori ai 500 euro.

Premier League
Il Brighton beffa il Liverpool al 93' su rigore: 1-1
28/11/2020 A 14:28
Premier League
Klopp: "Maradona da vivo meritava più rispetto e meno selfie"
27/11/2020 A 22:07