Le probabili formazioni

DFL-Supercup
Kimmich regala la Supercoppa al Bayern. Dortmund ko 3-2
17 ORE FA

PSG (4-3-3): K.Navas; Kehrer, Kimpembe, Thiago Silva, Bernat; Ander Herrera, Marquinhos, L.Paredes; Di Maria, Mbappé, Neymar. All. Thomas Tuchel

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, J.Boateng, Alaba, A.Davies; Thiago Alcantara, Goretzka; Gnabry, T.Müller, Coman; Lewandowski. All. Hans-Dieter Flick

Arbitro: Daniele Orsato (Italia)

Statistiche

Sono 8 i precedenti tra PSG e Bayern Monaco, tutti nelle fase a gironi di Champions League. Il bilancio è di 5 successi per i parigini e 3 vittorie per i bavaresi: non c'è mai stato un pareggio. Nel 2017 l'ultimo doppio confronto, con un secco 3-0 per il PSG all'andata grazie ai gol di Dani Alves, Cavani e Neymar, mentre al ritorno finì 3-1: a segno Lewandowski e doppietta di Tolisso, nel mezzo il gol di Mbappé. Con quel risultato, fu quindi il PSG a vincere il girone davanti al Bayern.

Questa è la prima finale in Champions per il PSG che diventa così la 41esima squadra a raggiungere l'atto finale della competizione. Le ultime sei squadre che sono arrivate in finale per la prima volta hanno poi perso: l'ultima “debuttante” a vincere è stato il Borussia Dortmund nella finale del 1997 (3-1 alla Juventus). Nella propria storia, il PSG ha giocato anche due finali di Coppa delle Coppe (vincendone una col Rapid Vienna nel '96), una finale di Intertoto (nel 2001 battendo il Brescia) e una finale di Supercoppa europea.

Il PSG è la quinta squadra francese a raggiunge una finale di Champions League dopo Reims ('56 e '59), Saint-Étienne ('76), Marsiglia ('91 e '93) e Monaco (2004). Nei sei tentativi precedenti, solo una volta la squadra francese sollevò il titolo: nel 1993 con la vittoria dell'OM sul Milan per 1-0 con gol di Basile Boli.

CHI VINCERÀ LA FINALE DI CHAMPIONS?

Il Bayern Monaco ha invece raggiunto la sua 11a finale nella competizione: solo il Real Madrid, con 16, ne ha giocate di più. Il Bayern ha conquistato 5 Champions, al pari del Barcellona, e con un ulteriore successo salirebbe al 3° posto delle squadre più vincenti insieme al Liverpool (6). Davanti ci sono solamente Real Madrid (13) e Milan (7).

Il Bayern Monaco ha segnato 42 gol in 10 partite in questa edizione di Champions League. Solo il Barcellona fece di più nella stagione 1999/2000 con 45 reti in 16 partite. Il Bayern ha inoltre vinto tutte le 10 partite disputate fin ora, dalla prima giornata della fase a gironi ad oggi. I tedeschi puntano all'11a vittoria consecutiva capitata solo allo stesso Bayern (aprile-novembre 2013) e al Real Madrid (aprile 2014-febbraio 2015).

Occhi puntati su Neymar che in questa edizione di Champions è stato direttamente coinvolto in 23 gol del PSG con 14 reti e 9 assist. Neymar ha già segnato in una finale di Champions, in quella tra Barcellona e Juventus nel 2015 a Berlino. Dovesse segnare anche a Lisbona diventerebbe solamente il terzo giocatore a segnare in finale per due squadre diverse (dopo Cristiano Ronaldo e Mario Mandzukic).

Robert Lewandowski ha segnato in 9 gare consecutive in questa edizione di Champions League. Solo Cristiano Ronaldo ha fatto di meglio con 11 partite consecutive in gol tra giugno 2017 e aprile 2018. Lewandowski è attualmente il capocannoniere della Champions con 15 reti in 9 presenze, ad un passo dal record di gol della competizione in una singola stagione: le 17 reti realizzate da Cristiano Ronaldo nell'annata 2013-2014, quando alzò la Décima con il Real Madrid di Carlo Ancelotti. In caso di gol, Lewandowski diventerebbe il quinto giocatore a segnare in tutte le fasi di Champions in una singola stagione dopo Diego Milito (Inter 2009/2010), Leo Messi (Barcellona 2010/2011), Cristiano Ronaldo (Real Madrid 2013/2014) e Sadio Mané (Liverpool, 2017/2018).

Hans-Dieter Flick è solo la sesta persona a vivere una finale con la stessa squadra prima da giocatore e poi da allenatore. Flick aveva giocato la finale Bayern Monaco-Porto del 1987, vinta dai lusitani per 2-1. Oltre a Flick ci sono Miguel Muñoz (Real Madrid), Vicente Del Bosque (Real Madrid), Carlo Ancelotti (Milan), Pep Guardiola (Barcellona) e Zinédine Zidane (Real Madrid). Di fronte a lui ci sarà Thomas Tuchel: altro allenatore tedesco. Tuchel ha come incubo proprio il Bayern Monaco con cui ha perso in 10 occasioni in carriera su 17 sfide.

Niente parata? Il Bayern Monaco fa festa in hotel dopo la conquista della Coppa di Germania

Champions League
Il sorteggio dei gironi di Champions League in Diretta tv e Live-Streaming
IERI A 20:00
Bundesliga
Bayern, che scoppola: ko 4-1 con l'Hoffenheim
27/09/2020 A 16:28