Quattro gol all'andata e quattro al ritorno. Vince ancora l'Atalanta, batte il Valencia a modo suo, in un Mestalla deserto e a porte chiuse, e ottiene il pass per i quarti di finale di Champions League. L'ultima italiana a riuscirci nel suo esordio in questa competizione era stata la Lazio nel 2000. Un'impresa epica e che verrá ricordata per sempre, cosí come il poker di un maestoso Josip Ilicic, che in questo 2020 ha segnato giá 14 gol, piú di qualsiasi altro giocatore che milita nella nostra Serie A (Ronaldo incluso). Una qualificazione meritata e ottenuta con la solita filosofia gasperiniana, in cui il gioco d'attacco é sempre curato nel dettaglio. Questa Dea puó sognare e, attendendo gli sviluppi della situazione coronavirus, sfidare qualunque avversaria senza nessuna paura. Tra le prime otto d'Europa c'é anche la squadra di Bergamo. Una favola? No, una bellissima realtá.

Il tabellino di Valencia-Atalanta 3-4

Champions League
Gasperini: "Mi ha dato fastidio l'ostruzionismo del Midtjylland"
9 ORE FA

VALENCIA (4-4-2): Cillessen; Wass, Diakhaby (Dal 46' Guedes), Coquelin (Dal 74' Cheryshev), Gaya; Ferran, Parejo, Kondogbia, Torres; Rodrigo (Dal 79' Florenzi), Gameiro. All. Celades

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Caldara, Palomino, Djimsiti; Hateboer, Freuler, De Roon (Dal 44' Zapata), Gosens; Pasalic (Dal 83' Tameze); Ilicic, Gomez (Dal 78' Malinovskiy). All. Gasperini

Arbitro: Hategan (Rom)

Gol: 3' rig., 43' rig., 71', 82' Ilicic (A), 21' e 51' Gameiro (V), 67' Torres (V)

Ammoniti: Coquelin, Diakhaby, Kondogbia, Wass, Freuler

Josip Ilicic of Atalanta

Credit Foto Getty Images

La cronaca in 11 momenti chiave

2' - Calcio di rigore per l'Atalanta. Azione superlativa di Ilicic a destra, sterzata e fallo netto di Diakhaby.

3' - ILICIC! GOL! 0-1 Atalanta! Rigore basso e centrale. Dea subito avanti.

21' - GAMEIRO! GOL! 1-1! Pareggia il Valencia. Perde palla De Roon, palla filtrante per Gameiro, interviene male Palomino, la tocca, ma Gameiro la riprende e insacca.

41' - Fallo di mano in area di Diakhaby, che ruba palla a Ilicic. Protesta la Dea. Poi VAR. Viene concesso il secondo rigore. Ammonito il difensore.

43' - ILICIC! GOL! 1-2 Atalanta! Altro rigore perfetto dello sloveno. Doppietta.

50' - Traversa di Freuler. Tiro potentissimo da fuori col destro. Traversa e palla alta.

51' - GAMEIRO! GOL! 2-2! Cross da destra di Torres e stacco perfetto di Gameiro. Colpo di testa in anticipo su Palomino. Pareggio Valencia.

67' - GOL! 3-2 Valencia! Segna TORRES. Inserimento centrale e pallonetto vincente su Sportiello in uscita.

70' - Duvan Zapata spara col destro in diagonale, bravo Cillessen a deviare con i piedi.

71' - ILICIC! GOL! 3-3! Contropiede della Dea, con Zapata che serve in mezzo Ilicic: lo sloveno entra in area e con il mancino incrocia. Gran gol. Tripletta.

82' - POKER DI ILICIC. GOL! 3-4! Mancino sotto l'incrocio dei pali dopo un bel passaggio dii Freuler.

MVP del match

Josip ILICIC - Si procura e trasforma due rigori nel primo tempo che indirizzano in modo chiaro il discorso qualificazione. Fa letteralmente impazzire Diakhaby e col pallone tra i piedi fa quello che vuole. Poi nella ripresa va segno altre due volte per il definitivo poker. Il conto dei gol stagionali sale a 21: annata incredibile la sua, leader tecnico di questa meravigliosa squadra.

La statistica chiave

Ilicic é il primo giocatore della storia a segnare un poker in trasferta nella fase ad eliminazione diretta della Champions League.

Il momento social

Coronavirus: lo show di Mourinho in conferenza stampa con un giornalista

Champions League
Atalanta-Midtjylland 1-1, le pagelle: Romero imperiale
18 ORE FA
Champions League
Romero salva l’Atalanta: 1-1 e ottavi più vicini
18 ORE FA