Il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini analizza la sconfitta in trasferta a Madrid contro il Real per 3-1. Un ko che costa il passaggio del turno. Gasperini ha parlato così ai microfoni di Sky, partendo dal commento alle scelte di formazione: “Se rifarei tutte le scelte? Assolutamente sì, l’episodio dei due gol e quello dell’andata, ci metto il rigore, hanno compromesso questa qualificazione già difficile. Quando regali questi tipi di gol diventa ancora più difficile. Dovevamo fare una partita migliore. Peccato, ci speravamo, c’erano le condizioni per fare bene. Sono convinto che la gara abbia preso una strada sbagliata, ci abbiamo messo del nostro. Peccato”.

Sul cammino

Sono esperienze fantastiche, per la squadra e per i giocatori, per l’allenatore e per la società. Vedi i giocatori internazionali di gran livello, dobbiamo essere soddisfatti. Abbiamo eliminato l’Ajax, vincendo a Liverpool. Le partite con il Real però ci lasciano con l’amaro in bocca, poteva andare diversamente”.
Serie A
Spalletti: "Non sopporto la squalifica, ma pagherò una multa alla squadra"
20 ORE FA

Sul futuro

Chiaramente dedicarci solo al campionato, fino alla Finale di Coppa Italia, tutte le nostre energie le dedicheremo lì. Dobbiamo uscire da questa partita con le energie nervose che servono, ci sono tante squadre nel giro di pochi punti. Dobbiamo fare il meglio per raggiungere ancora una volta l’Europa”.

Su Zapata partito dalla panchina

Zapata? Nelle ultime ha avuto qualche problemino fisico, nel mio piano di partita pensavo di avere delle chance nel secondo tempo o magari i supplementari. Purtroppo il primo gol ci ha spiazzati, ma anche il secondo. Altrimenti ci sarebbe stato il tempo per giocarci le nostre chance, penso anche all’impiego di Ilicic”.

Sulla partita, dal punto di vista tecnico

Abbiamo giocato meno bene sotto l’aspetto tecnico, forse non abbiamo preso bene le misure dell’avversario. Inoltre c’era un vento fastidioso. Questa sera non siamo riusciti a sviluppare un gioco migliore, questa è la cosa che ci dispiace di più. Qui in Europa siamo di fronte a squadre e giocatori con un livello molto alto, indubbiamente questo porta a sbagliare di più. Ma anche questo contribuisce alla crescita, della squadra e del singolo. Sono convinto che potevamo fare di più nei passaggi perché i passaggi sono il linguaggio di una squadra; e stasera non abbiamo parlato bene, potevamo fare meglio perché abbiamo le qualità per farlo”.

Gasperini: "Da presuntuosi pensare di battere Real a tutti i costi"

Serie A
Napoli-Atalanta: probabili formazioni e statistiche
UN GIORNO FA
Liga
Benzema e Courtois mandano in fuga il Real, Athletic ko
01/12/2021 A 19:55