Torna la Champions League, tornano le grandi partite e tornano anche alcuni episodi piuttosto strani. Ad esempio, al termine di Manchester City-Borussia Dortmund, match vinto per 2-1 dagli Skyblues con i gol di Foden e De Bruyne, è successo qualcosa di veramente insolito. Nel tunnel degli spogliatoi, le telecamere di BT Sport hanno pescato un assistente dell'arbitro rumeno Hategan fermare Erling Haaland e chiedergli un autografo sul suo taccuino. Un episodio simpatico, ma che ha destato anche diverse polemiche. Pep Guardiola l'ha presa bene. "Mi hanno detto quello che è successo. Magari il guardalinee è un tifoso di Haaland, quindi perchè no?".
"Forse l’autografo è per i suoi figli. È una cosa che non ho mai visto prima, ma gli arbitri hanno comunque fatto un buon lavoro, sono stati bravissimi. In partita non ci sono stati problemi, dopo il controllo al VAR non c’era il rigore, me l’hanno detto in tanti. E per quanto riguarda l’azione di Bellingham, la gamba del calciatore era più alta del normale, quindi il guardalinee ha fatto benissimo, non ha influenzato il gioco come succedeva in passato".
Calciomercato 2020-2021
Agüero lascia il Manchester City: a chi serve?
31/03/2021 A 14:35

Guardiola: “L’autografo di Haaland all’arbitro? Magari era un fan”

Bundesliga
Il solito Haaland: pallonetto fantastico per il 4-2 sull'Union Berlino
20/09/2021 A 07:36
Calciomercato 2020-2021
Dybala, adesso ogni giorno è buono per rinnovare
19/09/2021 A 07:58