Ancora loro, uno contro l’altro. Si sono presi una piccola pausa, torneranno a guardarsi negli occhi. Ronaldo contro Messi. Così, come un lampo. CR7 e Leo nello stesso girone di Champions League: è la prima volta. E in Europa non si afrontano dal 2011, dalla semifinale Real Madrid-Barcellona passata alla storia per il "Porquè" di Mourinho. Da quel momento in poi "solo" scontri diretti in terra spagnola.

Champions League
La Juventus pesca Messi, Inter col Real Madrid
01/10/2020 A 16:21

Due campioni così diversi ma così tremendamente vincenti. Una rivalità che ha segnato più di una generazione: il talento puro e cristallino contro la cultura del lavoro, il genio contro il killer. I sei palloni d’oro di Messi contro i cinque di Ronaldo: non serve aggiungere altro. Il Gruppo G della Champions League 2020/21 sarà la casa di una doppia sfida entusiasmante e carica di attese. Per Pjanic e Arthur, che tornano contro il loro passato dopo lo scambio dell’estate. Perché avrebbe potuto esserci Suarez da una parte o dall’altra. Ma soprattutto per la sfida nella sfida: Lionel-Cristiano.

Due che si sono affrontati cinque volte in Champions League: due vittorie per Messi, una per Ronaldo e due pareggi. Equilibrio, come quello tra Juve e Barcellona in Europa: tre successi bianconeri, quattro blaugrana e altrettanti pareggi. Nei cinque scontri diretti tra i due fenomeni sono arrivati tre gol della Pulce e zero di CR7, che vorrà sicuramente sbloccarsi in Europa contro il rivale di sempre. Ronaldo ha vinto la Champions cinque volte, Messi quattro. La partenza del portoghese dal Real Madrid ha messo fine alla rivalità in Liga, l'urna europea le darà nuova vita in Europa.

MessiCR7
Pres. Club732852
Gol Club635641
Pres. Naz.138165
Gol Naz.70101

Il nuovo avanza, Lionel e Cristiano resistono. E sono pronti a darsi battaglia. Per la 35esima e la 36esima volta in carriera. Oltre alle già citate cinque partite in Champions i due si sono affrontati 18 volte in Liga nel Clasico tra Real Madrid e Barcellona: il bilancio è in favore della Pulce, sia per quanto rigaurda le vittorie (10 a 4, con altrettanti pareggi) che per i gol segnati (12 a 9). In nazionale siamo 1-1, con una rete a testa. I restanti nove scontri diretti si dividono tra Coppa del Re e Supercoppa spagnola: tre successi a testa e tre pareggi, equilibrio perfetto. Otto reti per Ronaldo, cinque per Messi. Numeri che fanno la storia. Storia che ha ancora qualcosa da dire di nuovo: sarà Leo contro CR7. Ancora una volta.

Calciomercato
Chiesa-Juventus, passi avanti. Paratici: "Noi sempre attenti"
01/10/2020 A 10:49
Calcio
Maradona: "Così ho insegnato a Messi a calciare le punizioni"
9 ORE FA