Tutta la bellezza, la crudeltà e la drammaticità del calcio in una partita. La Lazio strappa il punticino che le serviva e torna agli ottavi di finale di Champions League: è 2-2 all'Olimpico contro un Bruges in dieci uomini dal 39' per somma di ammonizioni di Sobol, costretto a usare le cattive maniere per fermare Lazzari. Ma nella ripresa, nonostante l'uomo in più, i biancocelesti vedono i fantasmi dopo aver chiuso il primo tempo sul 2-1 con le reti di Correa, Vormer e Immobile su rigore: i ragazzi di Inzaghi non chiudono la partita, Vanaken pareggia al 76' e gli ospiti ci credono. Al punto che nel recupero solo la traversa dice di no al gioiellino De Ketelaere: Bruges a un passo dalla clamorosa qualificazione, ma a fare festa è la Lazio, seconda nel girone dietro al Dortmund vittorioso contro lo Zenit. Dramma per tutti, bellezza per Inzaghi, crudeltà per Clement. Tutto il calcio in una partita.

Il tabellino

LAZIO-BRUGES 2-2 (primo tempo 2-1)
Calciomercato
Luis Alberto, l'agente alla Lazio: "Non è più a suo agio, situazione scomoda”
18/11/2022 ALLE 10:34
LAZIO (3-5-2): Reina; Luiz Felipe, Hoedt (dal 46' Radu), Acerbi; Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva (dal 75' Escalante), Luis Alberto (dal 75' Akpa Akpro), Marusic; J.Correa (dal 86' Pereira), Immobile (dal 75' Caicedo). All. Simone Inzaghi.
BRUGES (4-3-3): Mignolet; Clinton Mata (dal 84' Van Der Brempt), Kossounou, Ricca, Sobol; Vormer, Vanaken, Balanta (dal 77' Rits); De Ketelaere, Lang (dal 42' Deli), Diatta (dal 84' Okereke). All. Philippe Clement.
Arbitro: Cüneyt Çakir (Turchia).
Gol: 12' Correa (L), 15' Vormer (B), 27' rig. Immobile (L), 76' Vanaken (B)
Ammoniti: Hoedt (L), Marusic (L)
Espulsi: Sobol (B)

Immobile - Lazio-Bruges - Champions League 2020/2021 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

La cronaca in 10 momenti chiave

12’ GOL DI CORREA - Tap-in semplice dopo parata di Mignolet su mancino rasoterra di Luis Alberto. Ma tutto parte da un velo splendido proprio di Correa, che libera lo spagnolo e di fatto lo manda in porta.
15’ PAREGGIO DI VORMER - Conclusione potente di Lang da fuori area, Reina prova la presa ma gli sfugge il pallone: l'olandese parte in posizione regolare e trafigge lo spagnolo.
19’ DE KETELAERE PERICOLOSO - Pessima palla persa di Hoedt sulla trequarti, mancino splendido del talentino da fuori area: Reina immobile, conclusione larga di pochissimo.
27’ GOL DI IMMOBILE – Mata stende il capitano biancoceleste in area: rigore netto. Portiere da una parte, palla dall'altra: piatto destro nell'angolino alla sinistra di Mignolet, rigore perfetto.
35’ LA LAZIO VUOLE IL ROSSO PER SOBOL - Entrata durissima su Lazzari, Çakir decide di non estrarre il secondo giallo. Ci stava tutto...
39’ ROSSO PER SOBOL - Pazzesco, pazzesco! Stava per uscire dal campo, Lazzari gli passa davanti nello spazio e subisce fallo da dietro. Che ingenuità: Bruges in dieci uomini, Clement stava per cambiarlo.
49’ CORREA A UN PASSO DAL GOL - Accelerazione improvvisa della Lazio, Milinkovic pesca il taglio del compagno che con un diagonale manda largo di poco.
74' IMMOBILE SI DIVORA IL GOL - Contropiede guidato da Luis Alberto su palla recuperata da Leiva, destro da pochi passi alto sopra la traversa.
76' PARI DI VANAKEN - Non è ancora finita: colpo di testa vincente, troppo staccato Luiz Felipe.
92' TRAVERSA DI DE KETELAERE - Pazzesca occasione per il Bruges: sinistro da buona posizione, la traversa salva la Lazio.

Il momento social

Il migliore

Manuel LAZZARI – Fa letteralmente impazzire Sobol, costretto a spendere il giallo dopo pochi secondi. Ma è solo il primo di tre falli sull’esterno biancoceleste: l'ucraino al 35’ viene graziato da Çakir, al 39’ viene giustamente espulso. Quando è in formato Express, Lazzari è un giocatore di livello assoluto.

Il peggiore

Eduard SOBOL - Il duello tra l'ucraino e l'italiano è la chiave della partita: per un Lazzarri che stravince, c'è un Sobol che di conseguenza perde in modo impetoso. Il giallo dopo due minuti pesa, ma il classe '95 riesce nell'impresa di farsi espellere pochi secondi prima che Clement lo tolga dal campo dopo essere stato graziato una volta da Çakir. Una follia che costa tantissimo.

Inzaghi: "Infortuni e Covid hanno rallentato la nostra crescita"

Serie A
Sarri: "3-0? Risultato bugiardo. Il Mondiale non lo guarderò"
13/11/2022 ALLE 22:43
Serie A
Juve-Lazio 3-0, le pagelle: Kean letale, Rabiot spettacoloso
13/11/2022 ALLE 22:35